San Marino. 2° Torneo dei Castelli di Judo a Squadre

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  •  

    Una giornata fantastica di Judo, con oltre 70 atleti giovani e giovanissimi e la palestra federale ex-Mesa di Serravalle stracolma di genitori, nonni e appassionati.

    Gli atleti, indipendentemente all’appartenenza al Sakura Judo San Marino o al Judo Club San Marino, sono stati abbinati ai nove castelli, in base ad età, grado di cintura e peso. Le 9 squadre formate così da 8 atleti ciascuna, hanno dato vita a spettacolari combattimenti in cui non è mai mancata la generale allegria e la lealtà reciproca.

    La cosa di cui la federazione va fiera è la grande collaborazione tra i 2 club e i rispettivi tecnici e collaboratori, impossibile da enumerare tutti. Citiamo il capo dell’organizzazione Giovanni Troia, e i tecnici Silvia, Mirco Marinoni Buzzella, Giacomo Gennari, Gabriele Fabbri . Gli arbitri e i giudici di sedia, i collaboratori dei 2 club, i dirigenti federali e infine il Capitano di Castello di Domagnano, Gabriel Fabbri e il Console del Giappone a San Marino, Leo Achilli, presenti dallìinizio alla fine.

    I due illustri ospiti hanno poi proceduto alle premiazioni di tutti gli atleti e alla consegna della Coppa edizione 2019 che il Capitano di Castello di Domagnano aveva conservato nella sede della Giunta e che sarà consegnata definitivamente al Castello che la vincerà per 3 volte.

    Ma il Capitano Guidi ha fatto di più, invitando la squadra di Domagnano in Giunta per essere onorata e ringraziata per aver rappresentato il Castello di Domagnano.

    Con questo gesto il Capitano ha gettato le basi per la gestione di vittoria e sconfitta, due possibilità che lo sportivo e l’uomo in generale deve saper analizzare e comprendere.

    Questo, unito alla collaborazione e amicizia dei 2 club, sono messaggi che vengono automaticamente trasmessi ai bambini e ragazzi, più di quello che possiamo immaginare.

    Questa è anche la via indicata dal fondatore del Judo, il Prof. Jigoro Kano Shian, che vedeva nella sua disciplina la formazione cuore e mente degli allievi e la formazione dei futuri cittadini.

     

    Risultati:

    dalle 3 pool escono vincenti Faetano, Città, Serravalle e Acquaviva come migliore seconda per punti Judo.

    In semifinale Faetano e Acquaviva prevalgono su Serravalle e Città e la finale 2019 è appannaggio del Castello di Faetano.

     

    Il prossimo appuntamento è per il Campionato Individuale sammarinese di Judo, abbinato alla Coppa dei Plessi Scolastici Elementari, giunto alla 3ª Edizione.

    La data fissata è venerdì 13 dicembre 2019, alle ore 18 e sempre alla palestra federale ex-Mesa.

     

     

     

    MARINO ANTIMO ZANOTTI

    Presidente Federazione Judo San Marino e DA