San Marino. 450 bambini delle Scuole d’infanzia ed elementari al Teatro Concordia  per Diversiàmoci

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Venerdì 15 marzo al Teatro Concordia di Borgo Maggiore, circa 450 bambini delle Scuole d’Infanzia e del primo biennio delle Scuole Elementari sammarinesi hanno partecipato, in una speciale matinée a loro appositamente dedicata, all’appuntamento teatrale “Voci”di e con Claudio Milani, nell’ambito di Diversiàmoci, la Rassegna Teatrale per le scuole di ogni ordine inserita  nel più ampio progetto di “Teatro e cittadinanza”, attivo ormai dal 2007 grazie alla collaborazione tra il Dipartimento delle Scienze Umane dell’Università di San Marino e il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna.

    Lo spettacolo, vincitore di Festabà, Ferrara e di Piccoli Parchi, Ente Regionale Teatrale Friuli Venezia Giulia, è una magica e toccante storia che insegna ai bambini, e ricorda agli adulti, l’importanza di affrontare la vita superando gli ostacoli e accettandone i doni,  esprimendo, con coraggio e senza pregiudizi, la voce che ognuno ha nel cuore.

    Nella storia c’è una Principessa buona che nutre il suo bambino con il pane e con le favole, e una Principessa cattiva, che se lo vuole mangiare. Il bambino si chiama Pietro e ha una voce magica, ma la tiene chiusa in fondo alla gola. Sarà grazie all’incontro con il bambino di carta, il bambino blu, e all’insegnamento di un padre speciale, che Pietro troverà il coraggio di salvarsi dal pericolo e crescere, cantando al mondo la sua canzone.