San Marino. A. C. Libertas, donazione alla Protezione Civile: uniti contro il Covid-19

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • La nostra società è radicata nel Castello di Borgo Maggiore, ma legata fortemente alla nostra Repubblica: da oltre 90 anni è in prima fila non solo sul fronte del calcio sammarinese ma, come più volte dimostrato, anche su quello del sociale.
    In questo delicato e drammatico momento, abbiamo voluto essere partecipi attraverso un contributo di €1.500 donato alla Protezione Civile.
    Un piccolo aiuto che vuol essere di sostegno al grande lavoro dei nostri Medici, Paramedici, Forze dell’Ordine e di tutti coloro che quotidianamente combattono questo questo terribile Coronavirus.
    L’A.C. Libertas aderisce con forza allo slogan “Andrà tutto bene” e si conforma ai Decreti che le nostre Istituzioni hanno emanato, e a cui tutti dobbiamo attenerci, per sconfiggere la pandemia.

    “Il grande cuore dei sammarinesi – così il Presidente Massimo Ghiotti – batte ancora più forte durante l’emergenza Covid-19. Abbiamo deciso di scendere in campo nella gara di solidarietà e dare il nostro contributo per affrontare la grave emergenza sanitaria. Oltre che un supporto concreto per fronteggiare il drammatico momento – sottolinea il Presidente – il nostro vuole anche essere un segno di ringraziamento per l’eccezionale lavoro che si sta portando avanti. Tutti insieme, ne sono convinto, vinceremo questa battaglia”.

    Vi abbracciamo virtualmente con l’auspicio di vederci presto sui campi da calcio, perché vorrà dire che ci siamo ripresi la nostra vita, fatta di amicizie relazioni, strette di mano, impegno sportivo e sociale.

    Borgo Maggiore, 30 marzo 2020