San Marino. Abbattimento pini marittimi a Murata. Paola Barbara Gozi: ”scusate non posso tacere”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riprendiamo dal profilo Facebook di Paola Barbara Gozi:

”Scusate, ma anche oggi non posso non scrivere. A Murata stanno sradicando alberi alti e forti…. dicono 31 piante…. mi auguro sia un numero non così eccessivo!c’è Severini che sta riprendendo il tutto con lo stupore della gente. Perché questo? per fare la rotatoria. Ma l’ ufficio preposto all’ attuazione di questa rotatoria non poteva progettare un intervento simile senza far abbattere gli alberi? ha verificato con obiettività che non si poteva far altrimenti? le segreterie, gli uffici preposti competenti hanno compreso il danno ambientale arrecato? Era indispensabile questa rotatoria? Era un lavoro prioritario? Era preferibile fare sottopassi in zone strategiche visto che muoiono persone mentre attraversano; era meglio segnalare l’ attraversamento pedonale con luci sulle strisce dal momento che anche sulle strisce la gente muore; era preferibile aggiustare le tante cose del Centro Storico; sarebbe stato doveroso sistemare Borgo Maggiore lasciato allo sbando, l’edificio musicale così da ormai 8, 9 anni! quindi ricapitolando oltre il taglio di 15 piante in via Paolo III, ora anche questo. Ma chi ha il dovere di controllare? o chi dovrebbe controllare deve essere controllato a sua volta?”

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com