San Marino. Al Teatro Nuovo di Dogana si è tenuto lo spettacolo “Caino e Abele”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nella giornata di oggi, martedì 17 aprile alle ore 10, presso il Teatro Nuovo di Dogana si è tenuto lo spettacolo “Caino e Abele” della compagnia Rodisio, facente parte della Rassegna dedicata alle scuole di ogni ordine e grado, Diversiàmoci ( il percorso che si inserisce nel contesto di “Teatro e cittadinanza” promosso dal Dipartimento delle Scienze Umane dell’Università di San Marino e dall’Università di Bologna, progetto realizzato in collaborazione con gli Istituti Culturali, nell’ambito della Stagione Teatrale di San Marino Teatro con il  supporto e della collaborazione con l’Authority Pari Opportunità della Repubblica di San Marino).

    Allo spettacolo erano presenti circa 370 bambini delle classi quinte della Scuola Elementare e delle classi Prime e seconde dellaScuola Media, che al termine della rappresentazione hanno incontrato i protagonisti dello spettacolo.

     Caino e Abele, della Compagnia Rodisio, con Florian Piovano, Manuel Dinardo ed Emanuele Segre, è una storia antica, semplice e crudele  che ci serve, perché ritroviamo in questa storia lontana qualcosa di oggi. Il racconto è privo dei suoi aspetti religiosi, prendendo dalla Bibbia e dal Corano i passaggi fondamentali di un intreccio topico, per arrivare ad una narrazione simbolica e contemporanea. Caino e Abele sono due ragazzi, come tutti igiovani sono forti e belli, pieni di entusiasmo ed energia. Ascoltano, guardano, sentono tutto, sentono il ritmo della terra, sentono il beat, Caino e Abele sono due giovani breakers. Alla break dance si accostano parole, domande e numerose immagini rubate all’Art Brut, all’arte primitiva e aborigena, alla street art, al graffitismo americano, europeo, sudamericano, alla Pop Art.
  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com