San Marino. “Artisti in Casa” a Montegiardino, l’arte partecipata e popolare del Festival dei Microspettacoli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Artisti in Casa” a Montegiardino, l’arte partecipata e popolare del Festival dei Microspettacoli

I mille abitanti del borgo medioevale più piccolo di San Marino protagonisti di un Festival unico al mondo. Le loro case diventano palcoscenici di un giornata di musica, poesia e teatro. Sono famiglie e residenti a ospitare gli artisti e a organizzare e realizzare in prima persona l’evento, creato dall’Associazione Artisti in Casa in collaborazione con la Giunta di Castello. Prossimo obiettivo: trasformare Montegiardino in albergo diffuso

San Marino, 13 settembre 2019 – Artisti in Casa è una manifestazione che cresce anno dopo anno. Per 24 ore Montegiardino raddoppia il numero dei suoi 970 abitanti, grazie agli oltre mille spettatori richiamati da 9 anni nel borgo più piccolo di San Marino, dal “Festival dei Microspettacoli”. Manifestazione organizzato dall’Associazione Artisti in Casa in collaborazione con Giunta di Castello e con la direzione artistica di Antonio Ramberti. Un evento che porta su una ribalta nazionale e con una formula particolare e apprezzato il castello, di antica origine romana ed entrato a fare parte della Repubblica della Libertà già nel milleseicento. Soprattutto, un’iniziativa in crescita edizione dopo edizione e che apre la strada alla realizzazione di un nuovo progetto: creazione di un albergo diffuso nella case collocate all’interno della medioevale cinta muraria del paese.

“Nel centro storico abitano una ventina di famiglie e abbiamo anche una serie di edifici di proprietà pubblica e sulla base di quanto abbiamo fatto in questi anni, stiamo pensando a rendere ancora più ricco il calendario di eventi e spettacoli – spiega il Capitano della Giunta di Castello, Giacomo Rinaldi – per questo stiamo anche iniziando a pensare di fare diventare il centro storico un albergo diffuso. Un luogo sempre a disposizione dei turisti”.

Un progetto che si svilupperà, come tradizione di Montegiardino, grazie a coinvolgimento e partecipazione di tutti gli abitanti. “Il segreto del successo della manifestazione è nella formula con cui l’abbiamo creata – sottolineaMarta Fabbri, presidente dell’Associazione Artisti in Casa – è un evento nato dal basso, da lavoro e impegno volontario di decine di cittadini. Viviamo in un luogo molto bello dal punto di vista storico e ambientale e ci simo chiesti come potevamo farlo conoscere e apprezzare anche a altre persone. Il Festival è stata la prima risposta che ci siamo dati e la nostra associazione pensa che possa aiutare grazie a cultura, arte e spettacolo, a richiamare sul Titano sempre più turisti”.

Edizione 2019 del Festival ormai sui nastri di partenza. Apertura domani sabato 14 settembre (dalle ore 16.00) con un cartellone di 25 differenti live act, interpretati da più di 35 musicisti, attori e artisti.

Programma su https://www.facebook.com/artistincasa/

Ufficio Stampa “Associazione Artisti in Casa”

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com