San Marino. BURIANI E’ STATO CONDANNATO! Possiamo tenere un giudice con precedenti penali?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ringraziamo l’Informazione che ci ha fornito un elemento in più per capire come stanno le cose:

”IL GIUDICE BURIANI E’ STATO CONDANNATO PER DIFFAMAZIONE”

Ci domandiamo, come d’altronde abbiamo fatto ieri, se a San Marino – oramai tutto potrebbe essere dopo il colpo di Stato inferto al paese – si possa tenere anche un GIUDICE CON UNA CONDANNA CON UN DECRETO PENALE. Sarebbe un caso più unico che raro nel panorama internazionale e che ci classifica come paese-barzelletta ai più bassi livelli delle dittature africane e sudamericane.

VA FATTA IMMEDIATAMENTE L’AZIONE DI SINDACATO!

SE VOGLIAMO AVERE ANCORA UN BARLUME DI CREDIBILITA’ ISTITUZIONALE COME PAESE!

Ci fa piacere saperlo proprio da chi, Antonio Fabbri, entrava ed usciva quotidianamente – come faceva il sottoscritto e gran parte dei giornalisti – dall’ufficio del giudice Buriani: ci sono decine e decine di persone che possono testimoniarlo.

Ci farà ancora più piacere sapere come è andata a finire la perquisizione alla sede dell’Informazione e capire dove si sono spinti certi legami.

Ne avremo da scrivere.

Ma la domanda focale è:

ALBERTO BURIANI PUO’ CONTINUARE A FARE IL GIUDICE, ANCHE INQUIRENTE? CE LO POSSIAMO PERMETTERE COME PAESE?

Marco Severini – direttore ed editore del Giornalesm.

 

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com