San Marino calcio….non ci sono più parole!!!

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Cambiano gli attori ma la trama del film resta sempre la stessa. Il San Marino non sfigura con nessuno, nemmeno con la prima della classe, poi però si perde nel classico bicchier d’acqua e non porta a casa nulla. Un punto nelle ultime quattro giornate, 12 partite perse, 36 gol subiti, penultimo posto in classifica. Una stagione maledetta, che sta trascinando i Titani verso il baratro. Non c’è la giusta mentalità, troppo molli e sufficienti nei momenti decisivi, tremano le gambe alle prime difficoltà, uscire da questa crisi non sarà facile: trascorrono le giornate e i Titani per le loro incredibili ingenuità restano inguaiati in fondo alla classifica. Lo spogliatoio è una pentola a pressione. Nel dopo partita di ieri sono volate parole grosse e anche qualcosa di più tra Mussoni e Scotti. Poi la telefonata dell’azionista di maggioranza della società Germano De Biagi che chiede ai propri collaboratori di convocare una riunione straordinaria con tutti i giocatori nel loro giorno libero. Convocazione questa mattina alle 10,30 prima faccia – faccia tra squadra e Patron, poi dopo l’uscita di Germano De Biagi, scontro verbale chiarificatore tra giocatori e tecnico. fonte rtv