San Marino. Campionato: traffico play-off

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

Gli incroci dell’ultimo turno hanno mantenuto di fatto invariate le distanze nel Q2, dove ad avanzare in classifica è stato il solo Cailungo, ora quarto e distante due sole lunghezze dalla seconda posizione occupata dalla Juvenes. I rossoverdi di Bartoletti, però, a differenza delle dirette rivali dovranno ancora riposare, perciò sarà per loro di vitale importanza – nell’ottica della corsa allo spareggio play-off – trarre il massimo profitto dal derby di questo fine settimana contro il San Giovanni, attuale penultima forza del girone.  

Quest’ultimo, seppur molto distante dalla Juvenes, non ha del tutto abbandonato le speranze di rientrare nella lotta per le fasi finali, ma per continuare ad alimentarle sarà tassativo fare bottino pieno contro i cugini rossoverdi.  La capolista Tre Penne sarà a riposo ma questo non rappresenta un pensiero di rilievo per la Juvenes-Dogana, che è già tagliata fuori dalla corsa per il primato del girone e che deve anzi guardarsi bene dalle inseguitrici, a cominciare da quel Faetano che la tallona da brevissima distanza (appena un punto) e contro il quale la banda di Massimo Mancini incrocerà i tacchetti proprio in questo turno, per quello che si configura come l’incontro più interessante del sabato pomeriggio. 

Completa il programma della giornata – relativamente al Q2 – l’incrocio di traiettorie fra la Virtus, sempre ferma all’unico punto conquistato nella Seconda Fase (contro il San Giovanni), ed il Cosmos, reduce dal sorpasso subìto ad opera del Cailungo e affamato di un successo che sarebbe di importanza centrale nel giorno dello scontro diretto tra Juvenes e Faetano. 

Nel Q1 l’unica formazione senza più pensieri legati alla classifica è La Fiorita, da tempo qualificata alle fasi finali e dall’ultimo turno anche certa del primato. Domenica i campioni in carica affronteranno il Fiorentino, reduce dal pareggio nel derby con il Tre Fiori (costato il sorpasso ad opera della Libertas) e a caccia di un successo che manca da ben otto giornate (8 dicembre, Fiorentino-Domagnano 2-0).

La Libertas, invece, ha interrotto nello scorso turno (3-1 al Pennarossa) la serie negativa che la affliggeva da due giornate, e contro il Domagnano punterà alla difesa della quarta posizione (conquistata proprio lo scorso fine settimana), sperando magari anche in un passo falso della Folgore, attualmente terza con tre lunghezze di vantaggio sulla squadra di Borgo Maggiore. Di fronte a quest’ultima un avversario, il Domagnano, che contro la capolista Fiorita ha spezzato suo malgrado la striscia di risultati utili consecutivi ma che – nonostante l’ultima posizione nel girone – continua a vedere molto da vicino la zona play-off. 

Sulla soglia di quest’ultima ci sono Murata e Pennarossa, attualmente separate da un solo punto. Questa settimana il calendario propone proprio lo scontro diretto fra le due rivali, con il Murata che in questo momento è dentro la zona nobile ed è certamente intenzionato a rimanerci, possibilmente incrementando il proprio vantaggio su una delle dirette concorrenti; il Pennarossa, dal canto suo, vede invece la possibilità – in caso di successo – di invertire le gerarchie nella zona bollente del girone. All’andata vinse il Murata 1-0. 

Tutto da seguire anche il confronto che a Montecchio metterà di fronte Folgore e Tre Fiori. Anche in questo caso si parla di scontro diretto in quanto il Tre Fiori – secondo e da un turno già certo della qualificazione alle fasi finali – al momento vanta tre lunghezze di vantaggio sulla Folgore, a sua volta molto vicina alla qualificazione anticipata e che all’andata si impose nettamente (3-0) costringendo la squadra di Cecchetti al primo k.o nel Q1. 

Questo il programma della 19° giornata del Campionato Sammarinese, la 12° della Seconda Fase:

Questo sarà anche il fine settimana dello scambio di arbitri, assistenti ed osservatori che coinvolgerà le Federazioni di San Marino e di Gibilterra. Sul Titano saliranno i direttori di gara Herbert Warwich e Seth Galia (che si alterneranno in due gare ricoprendo a turno le vesti di arbitro e di quarto ufficiale), gli assistenti Denis Perez e Ruben Navarro e l’osservatore Paul Grech. Si recheranno a Gibilterra, invece, gli arbitri Emiliano Albani e Luca Zani, gli assistenti Ernesto Cristiano e Fabrizio Morisco e l’osservatore Stefano Podeschi. 

La squadra arbitrale della FSGC sarà coinvolta in tre match valevoli per la 20° giornata della Premier Division locale. Sabato Podeschi ricoprirà il ruolo di osservatore arbitrale in Boca Juniors- Mons Calpe. Nella stessa giornata Albani dirigerà St. Joseph’s – Gibraltar United, gara in cui gli assistenti saranno Cristiano e Morisco e il quarto ufficiale Zani. Domenica, invece, sarà Zani a dirigere Lions Gibraltar – Lynx, con Cristiano e Morisco quali assistenti e Albani nelle vesti di quarto ufficiale. 

 

FSGC | Ufficio Stampa

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com