San Marino Card, Consumatori denunciano: ancora casi di non applicazione sui saldi

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Lo Sportello Consumatori rinnova l’appello al Governo ad intervenire con autorevolezza e ufficialità per chiarire definitivamente la vicenda. Nonostante le prese di posizione e le denunce pubbliche dell’Associazione Sportello Consumatori, anche in questi giorni continuano ad arrivare allo stesso Sportello numerose segnalazioni di acquirenti a cui non è stato applicato lo sconto della Smac Card sui prodotti in saldo.
    Tutto ciò, nonostante anche le iniziative assunte dalle associazioni di categoria dei  commercianti, le quali con apprezzabile celerità hanno inviato circolari agli operatori del settore aderenti all’iniziativa, per ribadire la validità della Smac Card anche nel periodo dei saldi.
    Per chiarire questa vicenda, è necessario che l’Esecutivo intervenga con autorevolezza e ufficialità. Accanto alle necessarie iniziative di informazione verso la cittadinanza, il Governo deve dare disposizioni precise riguardo alle reali modalità di applicazione della Smac Card, affinché tutti gli esercenti aderenti alla iniziativa riconoscano lo sconto della Smac Card sui saldi.
    Intanto, in attesa di questo intervento risolutivo del Congresso di Stato, ringraziamo le molte decine di cittadini che ci hanno contattato per denunciare i casi di non corretta applicazione della Smac Card.
    Quale nostro suggerimento agli acquirenti in questa fase ancora “transitoria”, consigliamo di accertarsi che l’esercizio a cui ci si rivolge abbia aderito alla Smac Card, e di verificare prima di compiere l’acquisto che lo sconto della stessa Smac Card venga correttamente riconosciuto anche sugli articoli in saldo. In ogni caso, lo Sportello Consumatori (tel. 0549 962064) è sempre disponibile a raccogliere le segnalazioni dei cittadini a cui viene negata questa opportunità di risparmio.

    Associazione Sportello Consumatori
    Comunicato Stampa