San Marino. Caso vittoria di Oddone a Strasburgo. La Corte mette all’indice i giudici Brunelli e Volpinari.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La sentenza della Corte dei diritti dell’uomo di Strasburgo a favore del Giornalista David Oddone contro San Marino punta l’indice in maniera pesante contro due nostri giudici.

Si spiega nella sentenza che il Giudice d’Appello Prof. Brunelli ha dichiarato legittima l’escussione dei coimputati nel corso delle indagini senza la presenza della difesa di Oddone al pari della sua ammissione come prova nella fase del processo.

In particolare il Giudice d’appello Prof. Brunelli, in relazione alla verifica di affidabilità dei testimoni/coimputato, si è limitato a sostenere che, a tal fine, sia sufficiente esaminare il modo in cui la prova è stata acquisita.

Ancor più severa è la sentenza verso il Giudice Inquirente avv. Volpinari, colei che ha appunto assunto le deposizioni nella fase dell’indagine. Visto che non incluse i due coimputati nella lista – allegata al decreto di rinvio a giudizio – delle persone che dovevano deporre al processo, spiega la Corte, la medesima poteva chiaramente visualizzare il rischio che questi non sarebbero stati sentiti nel dibattimento, quindi a maggior ragione doveva disporre udienza al fine del loro esame nella sua fase.

/ms

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com