San Marino. “Chiarimento sulla vicenda del Diritto di voto negato a Bryan Toccaceli”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • SEGRETERIA DI STATO
    AFFARI INTERNI
    1
    Comunicato stampa
    Elezioni Politiche dell’8 dicembre 2019
    Chiarimento sulla vicenda del Diritto di voto negato a Bryan Toccaceli
    il Segretario di Stato per gli Affari Interni Guerrino Zanotti, in merito ad un post pubblicato sui social media in cui si afferma che all’elettore Bryan Toccaceli non sia stato permesso di esercitare il proprio diritto di voto riporta di seguito il testo di una nota a firma del Capo dell’Ufficio Elettorale avvocato Lorella Stefanelli, ricevuta in data odierna,: “Contattato il Presidente del Seggio Elettorale di Domagnano 3 -Seggio di iscrizione del Sig. Toccaceli- e assunte quindi tutte le informazioni utili a ricostruire quanto accaduto nella giornata delle votazioni di Domenica 8 dicembre u.s.. posso riferirLe che, la Signora Guerra Sabrina, ha accompagnato il figlio Bryan Toccaceli, al Seggio Elettorale di Domagnano 3 sprovvista del certificato medico attestante la necessità del voto assistito per il figlio, ossia attestante la necessità di accompagnare in cabina il figlio ed espletare materialmente in sua sostituzione il voto, come espressamente prevede l’art. 35 della Legge Elettorale.
    Il Presidente del Seggio ha fornito tutte le indicazioni alla Signora utili per munirsi di tale certificato facendole presente che presso l’Ospedale di Stato era reperibile e fisicamente presente per tutta la giornata delle votazioni, la Dott.ssa Laura Zanotti, disponibile per il rilascio della certificazione richiesta dalla legge.
    Pertanto non è esatto né corretto attestare e pubblicare la notizia che è stato negato il
    diritto di voto a Bryan Toccaceli, al quale infatti, il certificato elettorale era stato regolarmente
    inviato: il Presidente del Seggio Elettorale ha unicamente applicato correttamente la Legge
    Elettorale fornendo altresì – al familiare – tutte le informazioni utili affinché Bryan Toccaceli
    potesse espletare il proprio diritto di voto.”.
    Il Segretario di Stato Zanotti, pur rammaricato per lo spiacevole malinteso, ritiene il comportamento del Presidente del Seggio di Domagnano 3 sia stato coerente alle norme vigenti ed esclude categoricamente la volontà di discriminare l’elettore coinvolto nell’episodio.
    Si ringrazia altresì l’Avvocato Lorella Stefanelli per aver provveduto immediatamente ad accertare lo svolgimento dei fatti.
    San Marino, 11 dicembre 2019/1719 d.F.R.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com