San Marino. Ciacci (Libera): “Abbiamo ipotecato il futuro delle nuove generazioni senza costruire niente”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • UN DEBITO PERICOLOSO
    Non credo sia un caso che nel Governo si litighi in maniera feroce. La mancanza di risultati rende nervosi.
    Allo stesso modo il fatto che si continui a parlare di poltrone, alleanze, incarichi, consulenze e’ molto sgradevole.
    Non si parla di caro bollette, non si vedono provvedimenti e anche le riforme promesse latitano.
    Fanno riflettere le accuse del sindacato, che di fatto certifica quanto noi diciamo da tempo.
    Con il debito estero complessivamente lo Stato sta spendendo oltre 20 milioni all’anno di interessi, e i tassi sono in crescita, fatto questo molto preoccupante.
    San Marino rischia di arrivare in breve tempo a spendere, solo per gli interessi sul debito, il 10% del bilancio dello Stato!
    Ma poi per cosa stiamo indebitando i figli dei nostri figli?
    Per cosa sono stati utilizzati tutti quei soldi se non per qualche prebenda o per fare felici gli amici degli amici?
    Abbiamo ipotecato il futuro delle nuove generazioni senza costruire niente e senza aver fatto pagare i reali responsabili del dissesto del Paese: dobbiamo decisamente cambiare rotta.