San Marino. Comm. d’Indagine Banca Cis. Buriani #5 sulla Consulenza Gozi. Il Segretario Renzi? ”Mi sono scordato di sentirlo! poi feci con le sue mail”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Dalla Commissione d’Inchiesta su Banca Cis, deposizione di Alberto Buriani – 11 agosto 2020.

    COMMISSARIO GIOVAGNOLI: Se non andiamo errati, durante gli interrogatori non ebbe modo di sentire il segretario di stato Renzi, ma quest’ultimo però viene spesso citato nel decreto di archiviazione. Come sono compatibili queste due cose? 

    BURIANI. Allora per verità il segretario Renzi l’avevo anche convocato come testimone per il tramite della mia segreteria, così come per altri casi ma non per tutti. C’era stata solo una interlocuzione solo telefonica e in diretta. Purtroppo per mia responsabilità non annotai la data dell’udienza quindi il segretario Renzi si presentò come testimone ma io non ero presente perché nel frattempo non avevo segnato questo incombente ed ero impegnato in altro. Ritenni comunque di non rinnovare la testimonianza perché la posizione di Renzi, a differenza delle altre persone coinvolte, anche a livello politico, emergeva con chiarezza dalla documentazione che io avevo acquisito e quindi, quali fossero state le posizioni del segretario Renzi rispetto alla consulenza Gozi, non emergeva indirettamente da resoconti o da riferimenti fatti da altri testimoni o da altri segretari di Stato. Né era necessario che lui mi rispondesse rispetto a questo perché avevo acquisito la documentazione, lo scambio epistolare, tra lo stesso Gozi ed il segretario Renzi. Quest’ultimo nelle missive o nei messaggi, non ricordo esattamente, era chiarissimo nell’invitare il dottor Gozzi a mantenere una posizione estranea, non politica, e quindi a non interferire nei rapporti politici relativi all’accordo con l’unione europea. Ogni evento politico il dottor Renzi, così emerge dalla corrispondenza richiese direttamente al dottor Gozi di non assumere posizioni che non erano di sua esclusiva pertinenza. Quindi io i passaggi che uso nel provvedimento di archiviazione sono tratti dalla corrispondenza acquisita.”