San Marino. Coppa Titano: tempo si semifinali 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Con la primavera, si avvicinano anche i traguardi sportivi stagionali: il primo all’orizzonte dello scenario sammarinese è il più antico dei trofei, vale a dire la Coppa Titano che sarà assegnata tra due settimane esatte a Montecchio in occasione della finalissima (19 aprile, ore 20:45).

 

Chi troveremo a contendersi l’ambita vittoria, non è ancora dato saperlo. Quel che è certo è che in lizza sono rimaste quattro squadre: Tre Penne, Folgore, Tre Fiori e Libertas. Tutte concorrono su entrambi i fronti e tre di queste – ad accezione della compagine di Città – si sono recentemente affrontate all’interno del Q1 di campionato. Chi esce un po’ dai radar – ma vale anche il contrario, invertendo il punto di vista – è proprio la squadra di Ceci, attesa dal doppio confronto con la Folgore e transitata inaspettatamente dal Q2, pertanto a secco di confronti freschi con le altre big del nostro calcio. Le due non si affrontano dallo scorso 29 settembre quando sul campo terminò a reti inviolate, ma il club di Falciano beneficiò di una vittoria a tavolino per 3-0 in quanto il Tre Penne non rispettò la regola dei due sammarinesi di passaporto in campo in seguito a sostituzioni. Tanto è cambiato da allora, sponda biancoazzurra, a partire dalla guida tecnica che è passata da Bizzotto a Ceci; qualcosina si è mosso anche sul mercato e la finalista della passata edizione sembra essere tornata in carreggiata per concorrere al titolo. Per quel che riguarda la Folgore, Oscar Lasagni dovrà ovviare alla squalifica di Marco Bernardi e cercare di gestire – per quanto possibile – i diffidati Bossa, Della Valle e Nucci. Nella controparte, sono a rischio squalifica Chiaruzzi e l’ex Genestreti. Si gioca domani sera ad Acquaviva, con calcio d’inizio alle 20:45: dirigerà Avoni, coadiuvato da Tuttifrutti ed Ilie. Quale quarto ufficiale invece è stato designato Ascari.

 

Affidata invece alla quaterna composta da Albani (arbitro), Gallo e Mineo (assistenti) ed Ucini (quarto ufficiale) la direzione di Tre Fiori-Libertas, che si disputerà domenica pomeriggio ad Acquaviva, con calcio di inizio previsto per le ore 15:00. Le squadre di Cecchetti e Macerata si sono incrociate due volte in stagione, sempre all’interno del Q2: in entrambe le partite il Tre Fiori ha segnato due reti, vincendone una e pareggiando l’altra. Il confronto più recente è del 24 febbraio, quando la doppietta di Apezteguia fece saltare il banco. Questa volta i gialloblu non potranno però fare affidamento sulle qualità del forte attaccante cubano, fermato dal giudice sportivo al pari di Tamagnini. Non che a Cecchetti manchino le soluzioni in attacco, potendo contare sui vari Compagno, Vassallo e Massaro. Vuoi per i precedenti, vuoi per il percorso un po’ meno esaltante fin qui, la Libertas sembra partire leggermente indietro nel pronostico. I granata – superato l’ostacolo San Giovanni solo ai rigori, negli ottavi – arrivano a questa sfida dopo aver eliminato il Murata, mentre il Tre Fiori ha potato lo scalpo più prestigioso – quello de La Fiorita detentrice del titolo – nel turno precedente. Gli elementi per assistere ad un incontro di gran livello sembrano decisamente esserci tutti.

 

Questo il prospetto completo delle semifinali di Coppa Titano 2018-19:

 

SQUADRA SQUADRA DATA ORA LUOGO
Tre Penne Folgore 06/04 20:45 Acquaviva
Tre Fiori Libertas 07/04 15:00 Acquaviva
Libertas Tre Fiori 13/04 15:00 Montecchio
Folgore Tre Penne 14/04 15:00 Montecchio

 

 

FSGC | Ufficio Stampa

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com