San Marino. COSTI POLITICA. ON LINE SUL SITO DEL CGG I COMPENSI ANNUALI DEI PARLAMENTARI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • soldi 50 euroQuanto si mettono in tasca ogni anno i politici sammarinesi per le sedute del parlamento e delle commissioni? Dal 31 luglio del 2016 per avere una risposta bastera” visitare il sito web del Consiglio grande e generale, nel quale “gli emolumenti percepiti dai componenti di organi e organismi di nomina consiliare” saranno resi pubblici.

    Chi naviga in rete trovera” un elenco con “nome, cognome, funzione, importo, tipologia di funzione e dettaglio delle somme percepite”. La novita” e” stata prevista oggi a Palazzo Pubblico con l”approvazione di un emendamento all”articolo 11 della Finanziaria 2016 nato da un”iniziativa della sigla di opposizione dell”Upr, dalla quale Marco Podeschi, durante il dibattito che ha preceduto la votazione, ha parlato di un “atto normalissimo per offrire maggiore trasparenza” e far si” che “la politica e le istituzioni dicano ai cittadini quanto costano”.

    Fra le forze politiche del Consiglio nessuno si e” tirato indietro, anche se dal Pdcs Filippo Tamagnini ha messo in evidenza quello che vedeva come un problema: “E” tutt”altro che semplice dare attuazione a questo emendamento”, ha spiegato in Aula, “il dettaglio delle somme percepite si modifica di mese in mese”. Proprio per questo, ma non solo, il testo iniziale dell”Upr, che prevedeva un resoconto mensile a partire dal 1° marzo prossimo, e” stato modificato e messo in linea con quanto suggerito dal segretario di Stato agli Interni, Giancarlo Venturini. Diventando cosi” annuale: “Alla luce del dibattito che si e” aperto propongo di pubblicare i compensi una volta all”anno, pubblichiamo una sorta di dichiarazione dei redditi dei consiglieri”.

    Dire.it