San Marino. Dal 5 novembre si avvierà l’Ufficio Politiche Attive del Lavoro nella sede secondaria del Centro di Formazione Professionale (via Bustamonte, Serravalle).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riportiamo un post su Facebook del Segretario Zafferani

IMPORTANTE NOTIZIA: DAL 5 NOVEMBRE CAMBIANO I SERVIZI PER I LAVORATORI IN CERCA DI OCCUPAZIONE!

Dal 5 Novembre ci sarà una grossa novità per i lavoratori disoccupati (e non solo, anche quelli che già lavorano e per vari motivi si interfacciano con l’Ufficio del Lavoro).

Si avvierà infatti l’Ufficio Politiche Attive del Lavoro, ubicato nella sede secondaria del Centro di Formazione Professionale (via Bustamonte, Serravalle).

Sarà il nuovo Ufficio di riferimento per i lavoratori, sostituendo l’Ufficio del Lavoro in tutte le funzioni oggi svolte (per le imprese invece al momento non cambia nulla, quando devono fare un assunzione o ricercare un lavoratore continueranno a interfacciarsi con l’Ufficio del Lavoro).

Iscrizioni alle liste, ricerca di lavoro, sottoscrizione patti di servizio, timbrature dei cartellini, ecc…tutte le cose che si facevano all’Ufficio del Lavoro si faranno dal 5 Novembre al nuovo Ufficio Politiche Attive del Lavoro.

Ma ci sarà molto di più: stiamo infatti cercando di creare un vero ed efficiente Centro per l’Impiego, cercando di imparare dalle migliori esperienze europee.
Ciò significa non solo un ufficio che fa burocrazia ma un ufficio dove gli operatori sappiano aiutare il lavoratore a ricollocarsi, fornendo servizi di orientamento, avvio mirato al lavoro, contatto con le imprese, indirizzo verso appropriati corsi di formazione, ecc…tutto con un approccio personalizzato sul singolo lavoratore e non standardizzato e formale come avviene oggi.
Gli operatori dovranno cercare di capire cosa sa fare la persona disoccupata, le sue attitudini ed esperienze pregresse, fare un matching con quello che le imprese richiedono e sapergli proporre i percorsi di formazione e lavoro più opportuni.

Gli operatori dell’Ufficio del Lavoro sono da mesi impegnati in attività di formazione di sè stessi, in modo da poter provare ad offrire un buon servizio agli utenti e ai cittadini secondo gli obiettivi sopra indicati. Di questo li ringrazio moltissimo perchè da qui passa la capacità di dare risposte ai disoccupati.

Ovviamente nei primi mesi non tutto funzionerà perfettamente, come è normale che sia quando ci sono riorganizzazioni importanti dei servizi.
Credo che il gioco valga la candela e vi invito a segnalare a noi come Segreteria o all’UPAL stesso tutto quello che non va in modo da poterlo migliorare.

Andrea Zafferani, Segretario di Stato al lavoro

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com