San Marino. Dichiarazione del Segretario di Stato Esteri/Giustizia Nicola Renzi a Giornalesm: ”Non ho cercato io Gozi, non c’entro nulla con la sua consulenza in BCSM, chiederò riessere sentito da Buriani”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo (dichiarazione al telefono del Segretario di Stato Nicola Renzi)

”In merito all’articolo de LA VERITA’ su Sandro Gozi, che voi avete ripreso, le dichiaro che, dopo un confronto con sia con l’ambasciatore Freiser che con l’ambasciatore Albertini di alcuni minuti fa, che le cose non stanno così come rappresentate; non sono stato io a cercare il Dott. Gozi.  

Quando c’erano le elezioni in Italia la dott.ssa Fraiser, ambasciatore di Malta a Roma e a San Marino, ha contattato la dott.ssa Alessandra Albertini, ambasciatore di San Marino a Malta. La Fraiser voleva presentarmi una persona che poteva essere utile a San Marino e questa persona era Sandro Gozi, dopodiché dopo un po’ di tempo ci siamo incontrati in quattro: Fraiser, Albertini, Gozi ed io. 

Ho valutato un incarico come Congresso di Stato ed invece abbiamo deciso, all’unanimità, di non dargli questa consulenza. Io non c’entro nulla con la consulenza datagli da Banca Centrale. 

Successivamente la Tomasetti ha detto di voler dare una consulenza a qualcuno che potesse seguire la parte fiscale dei negoziati. C’è da chiarire, poi, che Gozi non è il negoziatore con l’Unione Europea per San Marino; lui è un consulente di Banca Centrale. 

Chiederò comunque di essere sentito in tribunale dal Commissario della Legge Alberto Buriani.

 

Segretario di Stato Esteri/Giustizia Nicola Renzi”

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com