San Marino. Dipendente pubblico (Ugraa) alle ore 11 in banca a Murata. Si giustifica: ”Ma è la prima volta!”. Domani l’esposto in tribunale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Questa mattina alle ore 11, circa, un dipendente pubblico dell’UGRAA è stato fotografato dal nostro direttore Marco Severini, probabilmente durante l’orario di lavoro, a fare delle commissioni in una banca sammarinese.

L’operaio si è giustificato con il nostro direttore dicendo che era la prima volta (!?) e che doveva lasciare perdere. Che fosse durante l’orario di lavoro è quasi certo dato che all’esterno lo stavano aspettando dei suoi colleghi di lavoro in divisa di lavoro e con un mezzo dell’Ugraa (!!). Usiamo i mezzi dello stato per andare in banca? o per fare delle cose personali?

Chiamato al telefono il resp. Ugraa Tonini Ceccoli non ha risposto, né ha richiamato.

Domani il direttore Marco Severini presenterà un esposto presso il Tribunale della Repubblica di San Marino per evidenziare i fatti e per segnalare all’autorità giudiziaria tale comportamento. Saranno i giudici che dovranno stabilire se vi è stata una violazione ed un reato. E’ questo un atteggiamento inqualificabile soprattutto dopo avere pagato una iniqua patrimoniale per sopperire, come ha detto il Segretario alle Finanze Eva Guidi, a provvedere al pagamento delle tredicesime dei dipendenti statali (!!) e a fornire liquidità alla macchina statale.

Onore e rispetto a chi, tra i dipendenti pubblici, si impegna e fa il suo dovere, ma pubblico ludibrio e denuncia alle autorità competenti per chi non lavora e/o si approfitta della cosa pubblica.

Il nostro direttore Marco Severini ha dichiarato che, qualora si dovessero verificare di nuovo situazioni come quella di oggi, presenterà senzadubbio altri esposti all’Autorità Giudiziaria. E’ ora di finire questo malcostume, ha concluso.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com