San Marino. È partito il 58° giro della ruota rotariana sammarinese

Come ogni anno, il Governatore del distretto Emilia Romagna-San Marino Maurizio Marcialis, ha iniziato le visite di rito per l’avvio dell’annata Rotariana 2017-2018 partendo dal Rotary Club di San Marino.

Il Governatore, insieme alla signora Flavia ed al suo assistente Giovanni Marra è stato accolto dal Presidente del Club Rotary di San Marino Maria Selva e da tutto il Consiglio Direttivo.

Primo impegno ufficiale per il Presidente del Rotary Club San Marino Maria Selva e primo impegno istituzionale del Governatore che ha incontrato i Presidenti delle Commissioni del Club e i dirigenti del Rotaract San Marino. Marcialis nell’ambito della conviviale ha espresso sincero apprezzamento per il lavoro svolto dal Club San Marino e per il clima di vera amicizia rotariana che ha trovato tra i soci e gli ospiti presenti.

Sono state presentate, analizzate e discusse le linee programmatiche e le idee per diversi progetti previsti nell’anno in corso, dedicati ad azioni umanitarie all’interno della Repubblica, in Italia e nel mondo.

La signora Flavia Marcialis, insieme alla signora Anna Rita Marra hanno incontrato i consorti e le consorti dei soci rotariani sammarinesi dando avvio al Service per la realizzazione di una borsa di studio sui sintomi dell’Alzheimer presso l’università di Ferrara sotto la direzione del Prof Paolo Zamboni.

Presenza prestigiosa ed inaspettata alla serata: il Presidente del Club Lavaur-Graulhet (Francia) Lucas Sylvai e consorte che con un saluto di augurio ha condiviso l’importante evento della visita del Governatore assieme agli amici di San Marino. Conviviale affollata con tanta cordialità, conclusa con il tradizionale scambio di gagliardetti.

 

  • Le proposte di Reggini Auto