San Marino. Ercolani replica a Francioni: nonostante quanto emerso su Asset dal Caso titoli, da Adesso.sm c’è ancora chi ha il coraggio di fiatare

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

In riferimento all’intervento in Consiglio Grande e Generale del consigliere Francioni preciso quanto segue:
• in merito alla frase “sono il re del nero” specifico che le intercettazioni sono state tutte cancellate nell’ambito del procedimento e che non ho potuto MAI verificare come pronunciata ed in quale contesto. A suo tempo feci causa anche ad alcuni organi di stampa in merito a questa incompleta battuta. Questa frase non è presente nella sentenza di condanna del Tribunale di Forli.
• nell’estate del 2017 il sottoscritto alla presenza dell’intero direttivo di Ssd, compreso Il Consigliere Francioni, spiegò cosa era successo ad Asset formulando la preghiera di andare a vedere le “carte” in Banca Centrale e di valutare i rischi cui il Paese andava incontro dando delega assoluta ai vertici di Banca Centrale senza i relativi contrappesi nell’ambito del Comitato Credito e Risparmio.
• in merito ai miei editoriali credo di essere un cittadino libero in un paese libero e di avere l’esperienza per esprimere concetti economici e situazioni di crisi, tremendamente acuite dalla maggioranza di Governo in cui è presente il Consigliere Francioni, temi già espressi diversi anni fa ed in tempi non sospetti.
• Invito il Consigliere Francioni a non perdere tempo con il sottoscritto ma a controllare come Consigliere di questo Stato che non ci siano interferenze esterne alla politica, di cui lui stesso fa parte, nella gestione pubblica delle risorse del nostro Paese.

Stefano Ercolani

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com