San Marino. Esiti positivi per la visita in Serbia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Il Segretario di Stato Nicola Renzi con il Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Affari Esteri, Ivica Dacic
Nella giornata di ieri il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, ha firmato a Belgrado l’Accordo contro le doppie imposizioni fiscali (DTA) con il collega Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Affari Esteri, Ivica Dacic, che ha richiamato, tra l’altro, l’ultima visita a tale livello risalente a 13 anni fa.

La visita ufficiale ha fornito l’occasione per un effettivo rafforzamento delle relazioni bilaterali promuovendo una maggior collaborazione tra Istituzioni, prioritariamente nell’ambito della politica estera, nonché tra comparti economico-commerciali.

Il Ministro Dacic ha riferito in merito alla situazione geo-politica nel contesto multilaterale e bilaterale, in particolare sottolineando la situazione politica dell’area balcanica, citando altresì il percorso di maggior avvicinamento del suo Paese all’Unione Europea. Dacic ha rimarcato l’importanza della firma dell’Accordo contro le doppie imposizioni fiscali, appena siglato, che andrà a supportare concretamente gli operatori economici di entrambi gli Stati e ad incrementare il relativo volume di interscambio, favorendo ulteriori modalità di cooperazione nell’ambito della cultura, dell’istruzione e del turismo.

Il Segretario di Stato Renzi ha accolto positivamente la volontà di un progressivo potenziamento delle relazioni bilaterali, evidenziando altresì le affinità che i due Paesi presentano nel cammino di progressiva integrazione europea, entrambi allineati ai parametri internazionali in materia economico-finanziaria; la firma dell’Accordo contro le doppie imposizioni si inscrive pertanto in tale comune percorso.

Presentandosi alla stampa locale, Renzi ha richiamato con vivo compiacimento gli incontri proficui svolti già dalla mattinata di ieri; con il Presidente di Camera di Commercio, Marko Cadez, ha affrontato temi relativi all’attrazione degli investimenti e all’offerta di servizi alle imprese associate, confrontandosi, inoltre, in merito alla possibilità di organizzare presentazioni dei rispettivi sistema-Paese in ambito economico e commerciale.

Con il Ministro della Cultura e dell’Informazione, Vladan Vukosavljevic, sono state prospettate ipotesi di collaborazione in materia archivistica, di valorizzazione dei rispettivi patrimoni storico-culturale e archeologico, in ambito museale e cinematografico, nonché televisivo. I Ministri hanno altresì valutato l’opportunità di sottoscrivere un apposito Memorandum of Understanding per favorire la definizione di intese specifiche in ambito culturale e dell’informazione.

A seguire, Renzi ha incontrato il Sottosegretario al Commercio, al Turismo e alle Telecomunicazioni, Miroslav Knezevic, con il quale ha esplorato forme di cooperazione in ambito turistico per la condivisione di migliori pratiche in materia, attraverso l’attivazione di un confronto fra i rispettivi enti di promozione turistica; sono infine state valutate cooperazioni mirate a canalizzare i flussi di turisti nei due Paesi attraverso l’offerta di pacchetti promozionali elaborati ad hoc.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com