San Marino. Ex stabilimento Beccari: dopo l’inchiesta di giornalesm si muove anche la Giunta di Castello

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La Giunta di Castello di Fiorentino, tramite segnalazione in Giunta da parte di una cittadina, ha preso atto della situazione attuale di degrado presente nella zona industriale di Murata, presso l’ex stabilimento Beccari, che risulta essere sotto sequestro da tempo. Lo scenario, documentato con foto e video, risulta essere agghiacciante con colonie di topi, rifiuti all’abbandono e materiali potenzialmente pericolosi lasciati in balia delle intemperie. A seguito della segnalazione, la Giunta ha immediatamente richiesto un incontro urgente congiunto con la Segreteria di Stato al Territorio, il Dirigente AASS, il Responsabile del servizio Igiene Urbana, il Capo della Protezione Civile, il Direttore del Dipartimento Prevenzione e con il Giudice del Tribunale che ha messo sotto sequestro lo stabile. Lo scopo è riuscire a mettere in relazione contemporaneamente tutti gli attori responsabili e facilitare il dialogo, allo scopo di trovare una soluzione efficace ad una situazione che mette la salute pubblica a rischio, nonché un potenziale danno ecologico importante, non solo per la zona adiacente. Abbiamo già richiesto una immediata derattizzazione e la pianificazione dello smaltimento dei materiali contenuti nel capannone essendo convinti che, sequestro o meno, la salute pubblica e la tutela del cittadino vengano prima di ogni problematica legale ed economica.
Ringraziamo la Segreteria al Territorio che ha ben compreso le nostre intenzioni e in poco tempo ha fissato questo tavolo di confronto per giovedì 31 ottobre.
L’incontro sarà per noi l’occasione giusta per capire come si possa essere arrivati a questo punto, quali soluzioni ogni controparte può proporre e le relative tempistiche.

 

 

 

Giunta di Castello di Fiorentino

 

Daniela Giannoni

Il Capitano di Castello

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com