San Marino. FSGC: Futsal, Campionato – il Domagnano si gioca il match point

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Assegnati tre dei sei pass disponibili per accedere alle fasi finali, il Campionato Sammarinese di Futsal, domani, si appresta a vivere un altro appuntamento che potrebbe emettere qualche verdetto anticipato.

    Nel Gruppo B procede il testa a testa fra il Murata e il Tre Penne, da un turno qualificate alla fase finale ma in piena lotta per la conquista del primo posto. Al momento la classifica premia il Tre Penne, che però dovrà osservare il turno di riposo, a differenza dei rivali, i quali domani troveranno sul proprio cammino una Fiorita recentemente defilatasi dalla lotta per i play-off e costretta a vincere per non rischiare di uscirne definitivamente.

    Dopo la sconfitta per 6-2 patita con il Fiorentino – e relativo sorpasso del Cosmos – la squadra di Montegiardino ha infatti visto affievolirsi drammaticamente le proprie speranze di ricucire il ritardo dal Tre Fiori, attuale terza forza del girone. Anche i campioni in carica, del resto, vengono da un k.o. , ma a differenza de La Fiorita hanno già osservato il turno di riposo.

    Piuttosto, questi ultimi dovranno guardarsi le spalle dal Cosmos, anch’esso atteso dal turno di riposo ma fattosi minacciosissimo dopo le quattro vittorie consecutive che significano anche en plein nel proprio 2018 di campionato. Dopo aver raccolto, in sequenza, gli scalpi di Domagnano, La Fiorita, Fiorentino e Faetano, i gialloverdi sono attesi da un vero e proprio esame di maturità chiamato Tre Penne. Giorgini e Konovalenkov – a segno in tandem da tre giornate consecutive – proveranno a trasformare il Cosmos nella terza squadra– dopo Murata (Supercoppa) e La Fiorita (campionato) – in grado di infliggere una sconfitta, in questa stagione, alla banda di Cellarosi.

    D’altra parte, però, perdere significherebbe – nel caso i campioni in carica abbiano nel frattempo avuto la meglio sul Faetano – vedere il Tre Fiori automaticamente qualificato ai play-off, e dunque trasformare lo scontro diretto della prossima giornata – che vedrà opposti i gialloverdi e gialloblù – in un incontro senza significative ragioni di classifica. La squadra di Massimiliano Spada, in effetti, domani non dovrebbe avere troppi problemi a incamerare i tre punti contro un Faetano ancora fermo all’unica vittoria in campionato ottenuta tre giornate fa contro la Folgore.

    Sull’altra sponda del fiume abbiamo una squadra – il Pennarossa – già qualificata come prima forza del raggruppamento e concentrata solo nell’allungare il più possibile la propria striscia di vittorie consecutive, che al momento sono cinque. La Folgore – avversario di giornata della capolista – punterà tutte le sue carte sull’orgoglio di chiudere la stagione davanti alla Libertas, con la quale condivide attualmente il fondo della classifica.

    Decisamente più elettrico l’incrocio di traiettorie fra il Domagnano e la Virtus. I neroverdi di Acquaviva – tornati recentemente a -4 dalla zona playoff, rappresentata proprio dalla coppia formata dal Domagnano e dalla Juvenes/Dogana – hanno assolutamente bisogno di fare punti per non rischiare di veder sfumare l’obiettivo con due giornate di anticipo, considerando che la Juvenes – opposta al fanalino Libertas – non ha, sulla carta, un impegno proibitivo, e dunque potrebbe a sua volta allungare.

    Sul fronte opposto, il Domagnano – tornato alla vittoria dopo un periodo nero – gioca con la consapevolezza che l’eventuale vittoria lo qualificherebbe in automatico alla fase successiva, e a quel punto potrebbe concentrarsi esclusivamente sulla contesa per il secondo posto con la Juvenes, per il quale molto verrà detto – eventualmente – all’ultima giornata, quando le due rivali si affronteranno nello scontro diretto.

    Riposa il Fiorentino che, reduce dalla netta vittoria su La Fiorita, tiferà sicuramente per il Faetano, consapevole che se il Tre Fiori dovesse fare risultato, anche le ridottissime speranze di rientrare in corsa per il passaggio del turno evaporerebbero all’istante.


    Comunicato Stampa
    Federazione Sammarinese Giuoco Calcio