San Marino. Futsal: al Tre Fiori il primo big match di Intergirone

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La prima giornata di Intergirone – fase nella quale le squadre di gruppi opposti si incontrano in match di sola andata e che anticipa il rush finale dei gironi di ritorno – non ridisegna il rapporto di forze espresso nei precedenti cinque turni di stagione regolare. Le coppie di testa di ciascun raggruppamento si sono infatti imposte nei confronti dell’avversario di giornata, così come La Fiorita – terza forza del Girone B – sul San Giovanni. I rossoneri sono finiti in coda all’altro gruppo per effetto del secondo successo consecutivo ottenuto dalla Virtus di Ghiotti, ottenuto a spese del Cosmos.

 

Partendo proprio da qui, dal primo incontro di Fiorentino, non si può non rilevare come la Virtus abbia visto migliori scatti dai blocchi di partenza. Detto che a far la differenza è come si arriva al traguardo, l’autorete di Filippo Tamagnini al 10’ non è stato certo accolto come segnale favorevole dalla panchina neroverde che pure non ha potuto esultare più di tanto sul pareggio di Selva, visto che il nuovo vantaggio gialloverde – dal dischetto con Mauri – è arrivato a meno di un minuto di distanza dalla rete dell’ex Pennarossa. Al riposo sotto 1-2, il club di Acquaviva ha trovato nella ripresa lo scatto decisivo: determinante il pareggio in avvio, firmato da Manuel Morganti. A far la differenza è stato poi il fotofinish con le reti di Muraro e Selva.

 

Si allontana pericolosamente il terzo posto per il Cosmos, che vede La Fiorita scappare a +9: i gialloblu hanno fatto un sol boccone del malcapitato San Giovanni, travolto proprio con uno scarto di nove reti. Grande protagonista Giacomo Bernardi, che sigla un poker personale: gioia multipla anche per Paesini – autore di una doppietta -; gol di ritorno dall’Academy anche per Beinat, mentre in avvio delle due frazioni avevano colpito anche Zanotti e Toccaceli.

 

Montegiardino guadagna tre punti anche rispetto al Pennarossa, oggi quarto a sei lunghezze di distanza dalla squadra di Palermino. I biancorossi sono caduti al cospetto del Faetano, capace di imporsi col punteggio finale di 5-3. Ad inaugurare l’altalena di emozioni sono Andreini e Mattioli, che siglano il doppio vantaggio gialloblu su cui si cambia campo. Chiesanuova si scuote nella ripresa con il gol di Brighi, ma gli sforzi per rientrare in partita non sono premiati: Mazza ed ancora Mattioli scavano il solco sul 4-1, un attimo prima che Renzi riporti il Pennarossa a due reti di distanza. Gap che si colmerà, nonché confermato al 60’ per effetto delle reti di Semprini e Filippo Macina. Faetano che si arrampica così fino alla piazza d’onore nel Girone A, grazie alle terza vittoria nelle ultime quattro partita.

 

Trend esattamente opposto a quello della Juvenes-Dogana, scavalcata proprio dai ragazzi di Penserini per effetto del terzo KO in quattro turni. Subito in rimonta quello di ieri sera, quando è Alessandro Zonzini a sbloccare il punteggio a metà primo tempo. In avvio di ripresa Rossini e Cupi firmano il controsorpasso, calmierato da Forcellini al 42’. Capitan Stolfi porta ancora avanti il Tre Fiori che deve soffrire fino a secondo minuto di recupero per centrare un prezioso successo, passato anche dalla rete di Boschi. Vittoria che mantiene i gialloblu di Fiorentino in scia alla Folgore, protagonista di un’altra vittoria.

 

I ragazzi di Traviglia si sono confermati primi a punteggio pieno nel Girone B dopo aver superato a pieni voti l’esame Domagnano. Giallorossi agganciati nel primo tempo, terminato 2-1 per la Folgore – avanti coi gol di Chezzi e Giorgini -; di Manuel Bollini il momentaneo pareggio. Negli ultimi venti minuti sale in cattedra Bernardi: il laterale della Folgore mette in mostra tutte le qualità che lo hanno portato ad essere premiato quale Futsal Talent nella passata stagione, conducendo i suoi ad un meritato successo grazie ad una straordinaria tripletta nel 5-1 finale.

 

Come la Folgore solo il Fiorentino, che può addirittura vantare numeri addirittura migliori: 51 gol fatti e 5 subiti in appena sei incontri per i ragazzi di Chiaruzzi, che hanno inaugurato l’Intergirone con un 14-2 sulla Libertas. Per i granata a segno Camilloni e Falcone, quando però i campioni in carica erano già scappati: tripletta per Righi, poker per Busignani e pokerissimo per Di Paolo. A questi marcatori multipli si sono aggiunti anche Alessandro Casadei e Carlini, per firmare un successo inequivocabile.

 

Questo il quadro completo della 6° giornata di campionato:

 

Campionato | 6. giornata
Gir. SQUADRA SQUADRA Ris. DESIGNAZIONI ARBITRALI ORA LUOGO
1- INT Folgore Domagnano 5-1 A1: D’Adamo – A2: Tonelli 20:15 Dogana
1- INT Virtus Cosmos 4-2 A1: Clementi – A2: Notarpietro 20:15 Fiorentino
1- INT San Giovanni La Fiorita 0-9 A1: Tura – A2: Ercolani 20:15 Acquaviva
1- INT Tre Fiori Juvenes-Dogana 4-2 A1: Notarpietro – A2: Clementi 21:45 Fiorentino
1- INT Faetano Pennarossa 5-3 A1: Ercolani – A2: Tura 21:45 Acquaviva
1- INT Libertas Fiorentino 2-14 A1: Tonelli – A2: D’Adamo 21:45 Dogana

 

Queste invece le classifiche dei due gironi:

 

  CLASSIFICA GRUPPO A   CLASSIFICA GRUPPO B
18 FIORENTINO 6   18 FOLGORE 6
10 FAETANO 6   15 TRE FIORI 6
9 JUVENES-DOGANA 6   12 LA FIORITA 6
7 DOMAGNANO 6   6 PENNAROSSA 6
6 VIRTUS 6   3 COSMOS 6
3 SAN GIOVANNI 6   0 LIBERTAS 6
   

 

Preziosissima e meritata vittoria anche per la squadra femminile della San Marino Academy, che torna con tre punti dalla trasferta più lunga ed impegnativa di tutta la stagione. Di scena sul campo del Vallinbici – frazione del parmense, benché a pochi passi dal confine con la Liguria -, le ragazze di Selva si sono imposte col punteggio finale di 7-5. L’incontro è un escalation di emozioni, col vantaggio emiliano immediatamente impattato da Cabrera, che firmerà il controsorpasso e – dopo il momentaneo 2-2 – anche il poker che chiude la prima frazione sul 4-2 sammarinese. Nella ripresa Fratti ed ancora Cabrera allunga, non permettendo alle avversarie di giornata di ridurre il doppio svantaggio peraltro confermato al triplice fischio: 600 km di felicità per la San Marino Academy futsal, rientrata in tarda serata da Vallinbici ma con tanta adrenalina in corpo.

 

FSGC | Ufficio Stampa

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com