San Marino. Futsal, campionato sammarinese | I risultati della 4. giornata

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il Fiorentino fa suo anche lo scontro al vertice con la Juvenes-Dogana e prosegue nella sua marcia in solitaria in vetta al Gruppo A, dove adesso la seconda posizione cambia padrone proprio a seguito del confronto fra rossoblù e biancorossoazzurri. Il big match del Gruppo A si sblocca nell’ultima parte del primo tempo, quando Danilo Busignani e Domenico Di Paolo scrivono il 2-0 con cui le due formazioni vanno al riposo. Nella ripresa la capolista dà un brusco colpo d’acceleratore arrivando fino al 5-0 (a segno ancora Busignani, oltre a Elia Pasqualini e Claudio Righi) che viene poi “sporcato” – ma non messo in discussione – dal gol della bandiera della Juvenes a firma di Alessandro Muccioli.

 

Come si diceva, i risultati di ieri producono novità alle spalle della capolista, perché la sconfitta nello scontro diretto costa alla Juvenes-Dogana il doppio sorpasso ad opera di Domagnano e Faetano, appaiate a quota 7. I giallorossi regolano 7-2 il San Giovanni, colpito una prima volta da Alberto Menghi prima del momentaneo pareggio ad opera di Alexandro Burgagni, vanificato nel recupero del primo tempo dallo squillo di Federico Mularoni. In avvio di ripresa l’autogol di Samuele De Luigi spiana la strada alla squadra di Mussoni, che arrotonda con Michele Giuliani prima di subire la seconda rete di serata a firma di Burgagni. Il San Giovanni, però, non riesce a proseguire la rimonta, ma anzi subisce altre tre reti: quelle di Giuliani e Mularoni (doppietta per entrambi) e quella di Eugenio Colombini, a certificare un successo che in casa giallorossa diventa il secondo consecutivo.

 

Due vittorie di fila anche per il Faetano, che però fatica ben di più rispetto ai coinquilini di classifica nel confronto con il fanalino Virtus, la quale risponde prontamente – con Stefano Semprini – al vantaggio lampo degli avversari firmato da Alex Mattioli. Anzi, alla squadra di Ghiotti riesce anche di completare la rimonta, se è vero che a cavallo del quarto d’ora Andrea Toccaceli scrive un 2-1 che resiste però per una decina di minuti appena, il tempo che impiega Davide Semprini per iscriversi a sua volta nell’elenco dei marcatori di serata. In avvio di ripresa il Faetano rimette la testa in avanti con Mattioli, cui risponde Filippo Tamagnini a 6’ dal termine. C’è però ancora margine per un ultimo colpo di scena, e stavolta a rendersene protagonista è un portiere, Angelo Casadei, che al 59’ fa saltare il banco infilando il collega Romano Zanotti per il punto del definitivo 4-3.

 

Nel gruppo B continua a filare con il vento in poppa la Folgore, che stavolta – a differenza del precedente in coppa – riesce ad imporsi su La Fiorita, costretta a rinunciare momentaneamente alla “cittadinanza” in zona play-off proprio a seguito di questo k.o. Nicola Giorgini stappa la sfida poco oltre il quarto d’ora, poi un autogol di Lorenzo Paesini e l’acuto di Paolo Casadei consentono ai giallorossoneri di andare al riposo sul triplo vantaggio. Nella ripresa Massimiliano Bernardi impiega meno di 60’’ per fare poker; La Fiorita abbozza un tentativo di rimonta con Giacomo Bernardi, ma Thomas Felici rimette subito la museruola ai gialloblù di Montegiardino, che trovano una seconda volta la via del gol con Samuel Toccaceli prima subire, a tempo pressochè scaduto, la sesta rete di serata, stavolta a firma di Edoardo Menghini. Folgore che però perde Matteo Tassitano, espulso con un rosso diretto.

 

Alle spalle della capolista continua a filare anche il Tre Fiori, che contro la Libertas sfiora la doppia cifra. Apre Micheal Simoncini, raggiunto nel tabellino da Marco Bucci, Lorenzo Boschi e Nicolas Rossini prima del fischio di fine frazione. Nella ripresa, la doppietta di Marco Cupi, le reti di Matteo Gennari e Paolo Verri e l’autogol di Mirko Giardi gonfiano il punteggio fino al 9-0 finale. Che consente al Tre Fiori di rimanere nella scia della Folgore, mentre dietro risale il Pennarrossa, capace di soffiare la terza posizione a La Fiorita per effetto del 4-0 imposto al Cosmos. È Nicolò Mariotti a sbloccare il primo dei due match di Dogana. Il numero 2 biancorosso si ripeterà anche nella ripresa, dopo il raddoppio a firma di Giampaolo Brighi e prima del poker servito da Andrea Giovannini, in gol a 3’ dal fischio finale.

 

Questo il quadro completo della 4° giornata di campionato:

 

SQUADRA SQUADRA DATA ESITO LUOGO
Tre Fiori Libertas 21/10 9-0 Acquaviva
Pennarossa Cosmos 21/10 4-0 Dogana
Juvenes-Dogana Fiorentino 21/10 5-1 Fiorentino
Folgore La Fiorita 21/10 6-2 Dogana
Faetano Virtus 21/10 4-3 Acquaviva
San Giovanni Domagnano 21/10 2-7 Fiorentino

 

 

Queste invece le classifiche dei due gironi:

 

  CLASSIFICA GRUPPO A     CLASSIFICA GRUPPO B  
12 FIORENTINO 4   12 FOLGORE 4
7 DOMAGNANO 4   9 TRE FIORI 4
7 FAETANO 4   6 PENNAROSSA 4
6 JUVENES-DOGANA 4   6 LA FIORITA 4
3 SAN GIOVANNI 4   3 COSMOS 4
0 VIRTUS 4   0 LIBERTAS 4
     

FSGC | Ufficio Stampa

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com