San Marino. Futsal: il Fiorentino si prende il derby, la Folgore ringrazia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Riceviamo e pubblichiamo

    Capolista in fuga e zona play-off intasata: la prima giornata di campionato del 2020 – nonché la nona di regular season, valevole per la fase di intergirone -, porta in dote riscontri interessanti per la corsa ai play-off scudetto.

    Non sbaglia il Fiorentino, chiamato al confronto coi cugini del Tre Fiori sull’impianto adiacente al Federico Crescentini. I rossoblu, praticamente al completo, superano l’ostacolo derby con un secco 3-0. Ad aprire le marcature è il bomber Danilo Busignani, a segno dopo appena dieci minuti di gioco. Prima dell’intervallo tocca a Pasqualini arrotondare, mentre il Tre Fiori non riesce a gonfiare la rete protetta da Protti: l’estremo di Chiaruzzi è imbattuto da 87’ in campionato e tra gli ultimi due impegni ha infilato anche un clean-sheet nella storica vittoria di Varna con la Bulgaria. Nel finale è Daniele Maiani a chiudere i conti, col punto del definitivo 3-0 che consolida il primato del Fiorentino: i campioni di San Marino, sempre vincenti nella passata e nell’attuale stagione sportiva, vantano ora un +14 rispetto al quarto posto nel Girone A.

    Occupato per altro in coabitazione, entrambe terze ad onor del vero, da Domagnano e Juvenes-Dogana. Il club di Serravalle è incappato ieri sera in un pareggio con La Fiorita: a Fiorentino sono i gialloblu a passare in vantaggio dopo un primo tempo a reti bianche; a segno Giacomo Bernardi al 37’. A ristabilire l’equilibrio, meno di 300 secondi più tardi, è però Lorenzo Forcellini. Nel finale Montegiardino torna a mettere la testa avanti con Paesini, ma anche in questo caso si tratta di una gioia effimera: impiega infatti appena un minuto la Juvenes-Dogana per trovare il nuovo e definitivo pareggio. Stavolta è Alessandro Zonzini a levare le braccia al cielo. Finale concitato, nel quale capitan Bernardi incappa in due cartellini gialli a breve distanza l’uno dall’altro.

    Ad approfittarne è certo il Domagnano, che pure ha dovuto sudare non poco per vincere la resistenza del Cosmos. Giallorossi avanti in un amen con Bollini e capaci di raddoppiare appena prima del quarto d’ora con Piscaglia. La reazione dei ragazzi di Canducci è veemente ed inizia ad intravedersi nel recupero del primo tempo quando Burgagni dimezza lo svantaggio. In avvio di ripresa è il Cosmos a scattare meglio dai blocchi, riuscendo addirittura a ribaltare il risultato con la doppietta in quattro minuti di Esposito. Strada in salita per i Lupi, che tornano in linea di galleggiamento al 46’ con Pelliccioni. Nel rush finale è poi la zampata di Zanfino a portare i tre punti alla causa del Domagnano e a spingere i giallorossi al terzo posto in classifica.

    Detto della battuta d’arresto del Tre Fiori nel derby del Castello di Fiorentino, il Gruppo B oggi ha una capolista solitaria: si tratta della Folgore di Traviglia, al solito protagonista di una sfida ricca di gol in entrambe le metà campo. Partenza bruciante per i giallorossoneri, già sul 3-0 al 7’ per effetto degli acuti di Felici, Chezzi e Venerucci. La Virtus non sta a guardare e con la rete al debutto di Manuel Poggiali e la stoccata di Pacheco, sembra poter riaprire la sfida. In realtà si tratta di un fuoco di paglia, perché nella Folgore si sarebbe acceso di lì a poco Massimiliano Bernardi – con tutto quel che ne consegue -: doppietta per il folletto romagnolo, inframezzata dalla rete di Morganti e appena dopo il 4-2 di Chezzi. Nel quarto d’ora finale Paolo Casadei e ancora Bernardi, prima di Giorgini, portano Falciano sulla soglia della doppia cifra, mentre per i neroverdi le reti di Morgagni e Ferrenti servono solo a contenere il parziale.

    Confermato dunque per la Folgore il vantaggio di 12 punti sul quarto posto: vince infatti anche il Pennarossa, contrapposto al San Giovanni sul sintetico di Acquaviva. In una sfida da dieci gol è Mariotti ad aprire le marcature, anticipando a tabellino Cappelli. Alexandro Burgagni dimezza il ritardo nello scorse, che nuovamente Cappelli, insieme ad Alberto Macina e Tomassoni, rendono incolmabile per la formazione di Vagnini. Capicchioni e il solito Burgagni sembrano poter regalare un finale al peperoncino che la doppietta di Renzi spegne ancor prima che possa attecchire. Vittoria preziosa per Chiesanuova che guadagna due punti su La Fiorita, ora a -4.

    Ancora ferma al palo invece la Libertas, che non ha potuto opporre resistenza – o quasi – alla serata di grazia di Alex Mattioli. Il laterale della Nazionale timbra il cartellino ben quattro volte nel 6-3 finale, decidendo di fatto una partita che i granata avevano approcciato alla grande portandosi sul doppio vantaggio con Tamagnini e Balducci – quest’ultimo a segno dalla propria porta -. Ad avviare la rimonta gialloblu è stato Andreini, appena prima della sfuriata di Mattioli che si sostanzia nella ripresa. Il botta e risposta tra Giardi e Carlucci concorre ad omologare il risultato finale che proietta Faetano al secondo post del Gruppo A con 6 punti di vantaggio sul quarto posto.

    Questo il quadro completo della 9° giornata di campionato:

    Campionato di futsal | 9. Giornata
    Gir.SQUADRASQUADRAESITODESIGNAZIONI ARBITRALIORALUOGO
    FaetanoLibertas6-3A1: Borghetti – A2: Notarpietro20:15Dogana
    Tre FioriFiorentino0-3A1: Ercolani – A2: Tonelli20:15Fiorentino
    San GiovanniPennarossa3-7A1: Clementi – A2: Tura20:15Acquaviva
    DomagnanoCosmos4-3A1: Tura – A2: Clementi21:45Acquaviva
    FolgoreVirtus9-5A1: Notarpietro – A2: Borghetti21:45Dogana
    Juvenes-DoganaLa Fiorita2-2A1: Tonelli – A2: Ercolani21:45Fiorentino

    Queste invece le classifiche dei due gironi:

    CLASSIFICA GIRONE ACLASSIFICA GIRONE B
    27FIORENTINO924FOLGORE9
    19FAETANO921TRE FIORI9
    13DOMAGNANO916LA FIORITA9
    13JUVENES-DOGANA912PENNAROSSA9
    6VIRTUS93COSMOS9
    6SAN GIOVANNI90LIBERTAS9

    pastedGraphic.png

    FSGC | Ufficio Stampa

    Le foto reperibili sui canali di informazione e social network della FSGC sono liberamente utilizzabili, riconoscendo i diritti di immagine alla ©FSGC.