San Marino. GFS: per la SVOLTA INVERNALE si guarda ai “giorni della Merla”. Per il 28 Gennaio iniziano le nevicate?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

30814_1_1Quella che vi proponiamo è un’analisi basata sull’ultima emissione disponibile del modello americano GFS. Come tale, ovviamente, è passibile di ampie rivisitazioni ed è per questo che va presa con le molle. Ma è giusto dire che le frequentazioni invernali rivolte verso fine mese crescono, anche statisticamente. Non sarebbe la prima volta, d’altronde, che la vera svolta stagionale si rende manifesta nel mese di Febbraio. Vi potremmo citare annate storiche, ma pur senza gli eccessi termici attuali molte stagioni del nuovo millennio hanno proposto un cambio di marcia in quel periodo.

Ciò detto, la mappa che vi mostriamo inquadra il possibile scenario evolutivo del prossimo 28 gennaio. L’impianto è relativamente semplice: elevazione dell’Alta delle Azzorre e conseguente scivolamento Artico nel cuore del Continente. Alla maggiore incisività dell’azione meridiana corrisponderebbe, eventualmente, un maggiore coinvolgimento del nostro Paese. Dinamica che se confermata spianerebbe la strada alle prime nevicate a bassa quota su molte regioni d’Italia.

meteogiornale.it

 

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com