San Marino. Grandi concerti al Kursaal il 4 ed il 5 ottobre 2019

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Concerto del 04/10: FLAVIA VALLEGA+ADRIANA DI FALCO+DEBORAH VICO+MASSIMILIANO RIGGIO+GIAN PIERO ABBATE

    Concerto del 05/10: GIORGIO COSTANTINI+DEBORAH VICO

    Sala Kursaal ore 21 durata 1 ora

    GIORGIO COSTANTINI

    Giorgio Costantini è nato a Venezia, dove ha studiato elettronica, informatica e pianoforte. Trasferitosi a Roma a metà degli anni ottanta, inizia la sua attività come tastierista dal vivo esordendo nella band di Fiorella Mannoia. Parallelamente all’attività concertistica, lavora in studio realizzando colonne sonore, musiche per pubblicità e remix. Nelle differenti vesti di programmatore, arrangiatore e tastierista ha preso parte ad oltre trenta album di vari artisti che hanno vinto 23 dischi d’oro (Renato Zero, Michele Zarrillo, Ambra, Tosca, Francesca Alotta, Di Capri, O.R.O etc).

    Al fianco di vari artisti si è esibito in otre 1200 concerti dal vivo, tra performance in Italia e tournée in Brasile, Stati Uniti, Canada, Europa ed Asia. Tra gli eventi più importanti: per Renato Zero, l’esibizione di Capodanno 1997 in Piazza del Popolo (150.000 persone e diretta televisiva), il doppio dvd dal vivo registrato al Teatro Sistina durante il “Tuttozero Tour” e il Live allo Stadio Olimpico di Roma, il Concerto al Royal Albert Hall per Peppino di Capri ed il relativo doppio album registrato dal vivo, e più recentemente il concerto per piano solo “PianoPianoForte” al National Concert Hall di Taipei – il più grande teatro lirico di Taiwan – con il quale ha inaugurato il proprio tour nel 2009.

    Tra le collaborazioni discografiche si ricordano gli arrangiamenti di “Survivor” (Mike Francis & Belen Thomas, primo posto nelle classifiche singoli e mix agosto 1989), “Strade di Roma” di Michele Zarrillo (Festival di Sanremo 1992), e la partecipazione nella doppia veste di produttore ed autore in brani dance come “Arriba” di Brenda Pretorius (doppio disco di platino in Portogallo) e della rock band Concido, per la quale ha diretto l’orchestra della Rai in occasione del Festival di Sanremo 2005, singolo incluso nella compilation del Festival stampata in 250.000 copie.

    Da metà negli anni novanta ha collaborato come tastierista con l’orchestra della Rai nelle trasmissioni “Festival di Sanremo” (edizione 1998, 1999 ed edizione “Sanremo giovani” 1997), “Domenica In” (edizioni 2003, 2004, 2005) “Scommettiamo che…?” (edizione 1994,1995, 2001).
    Nell’ambito di piccole e grandi formazioni, attraverso le trasmissioni e i concerti dal vivo ha accompagnato oltre 200 artisti tra cui star internazionali come Lenny Kravitz, Elvis Costello, Michael Bolton, José Carreras, Dionne Warwick, Lionel Richie, Gloria Gaynor.

    FLAVIA VALLEGA

    STUDI:

    Pianoforte: Egle Fattori Sinnone, ripassatrice di spartito al Teatro alla Scala di Milano.

    Canto: M° Vladimiro Badiali (canto lirico-operistico), M° Edith Martelli (lirico- concertistico), M° Raimondo Metre (canto classico-liederistico italiano e straniero), M° Ileana Sinnone (interpretazione lirico-classica), M° Gabriella Ravazzi (canto

    contemporaneo), M° Mary Lindsey (classico e stile americano-jazz), approfondimento sul percorso di potenziamento vocale di M° Seth Riggs, sperimentazione vocale e teatrale con Kaya Anderson del Roy Art Theatre di Londra, con i cui artisti collaborerà in diverse occasioni, M° Mario Pincherle (archetipi sonori). Borsa di studio con Giorgio Gaslini.

    COLLABORAZIONI:

    Doug Webb, Mal Waldron, Mike Melillo, Emi Vichliski, Roberta Gambarini, Renato

    Sellani, Mario Rusca, Emilio Soana, Lino Patruno, Ettore Righello (direttore dell’orchestra

    del Programma RAI 1di Paolo Limiti), Giorgio Gaslini, Nando De Luca, Bruno De Filippi (chitarrista ed armonicista per molti annicollaboratore di Mina), Franco Cerri, Stefano Bagnoli, Donato Scolese, Guido Manusardi, Arrigo Cappelletti, Sergio Fanni, Ellade Bandini, Giovanni Monteforte, Sandro Cerino, Guido Mazzon, Graziano Rampazzo, Giulio Visibelli, Ettore Fioravanti, Laura Fedele, Antonio Scarano, Fabio Jegher,Alberto Viganò, Umberto Petrin (pianista collaboratore di Steve Lacy), Sante Palumbo,Marcello Panni, Denis Stern, Bony Godoy, Arup Kandidas, Franco Battiato, Andrea Doria, Ananda Bosman, Stuart Mitchell. Luca Palmisano-Azrael (compositore, scienziato sonico biomolecolare).

    PARTECIPAZIONI:

    Conservatorio di Milano e Torinoper la prima esecuzione italiana di Grand Pianola Music”

    di John Adams diretta dal M° Marcello Panni.

    Primo premio nella categoria Musical cantando un brano di sua composizione: “Inner

    Spaces”, ad un concorso ideato da Teddy Reno e Rita Pavone.

    Trieste Young Parade manifestazione internazionale vincitori del concorso condotta da

    Teddy Reno e Rita Pavone e Adriano Pappalardo.

    Hit Festival con il suo brano “Inner Spaces” presentano Marco Balestri e Valerio Staffelli

    (Striscia la notizia). Palais de Saint Vincent.

    Umbria Jazz 2008 con“Fabio Jegher Group” (Fabio Jegher, Doug Webb, Flavio DAvanzo,

    Alberto Gurrisi).

    Guest star alla rassegna “Jazz & Wine” (Maurizio Carugno, R. Piccolo, Alberto Bonacasa). Concerti World-Jazz con Alberto Viga (bassista in Italia per i Gipsy Kings, Passengers, Alberto Camerini) e Graziano Rampazzo (batterista – Anna Oxa, Eugenio Finardi, Riccardo

    Fogli).

    Concerti Jazz con M° Sante Palumbo e presentazione di una sua opera inedita.

    Attività lirico-concertistica in sale da concerto in Italia ed all’estero, con repertorio di musica da camera e Jazz classico.

    Presentazione di alcuni brani tratti da “Gilgamesh” con Franco Battiato tour Come un

    Cammello in una Grondaia Arena di Ravenna, come membro del coro-solistico.

    Live Performance 432Hz con DJ Gianni Parrini , Claudio Tempesta in Clubs con musica

    house, dance, techno in 432Hz.

    Performance live in Ecstatic Dance 432Hz in Italia diretto da Kàartic (Trieste) e all’Institute

    de Teatre di Barcellona (Spagna).

    GRUPPI:

    “Italian Vocal Ensemble (Flavia Vallega, Roberta Gambarini, Fabio Jegher, Antonio

    Scarano, Lello Molinari) nel quale l’uso della voce è sperimentato in virtuosismi a due voci

    a cappella e nell’imitazione vocale di strumenti). Il gruppo ottiene diversi riconoscimenti:

    1° Posto come gruppo più originale Rassegna Gruppi Emergenti di Forlì, 3° Posto Coppa del

    Jazz della RAI (un programma ideato da Adriano Mazzoletti per la RAI Radio 3). Festivals: Pompei, Meeting di Venezia con Bobby Mc Ferrin, Domenica Inn con Pippo Baudo, Siena Jazz, Perugia Jazz, Pescara Jazz, Jazz in metrò (Mi), Rassegna Jazz in P.za S. Stefano (Mi),Teatro delle Erbe (Mi), Napoli Jazz.

    Tem Nehté. Premio alla Rassegna Evviva Artisti di talento” al Teatro Verga di Milano

    (concerto con: Renata Ghiso (danza), Polisoide (Coro), FrancescaRoggero (regia).

    “Solaris” (Flavia Vallega, Maurizio Ganora, Elisabetta Rossi)

    “Horizons” (Alberto Viganò, Sandro Cerino) musica etno-jazz-world con brani originali e standard rivisitati.

    Marco Detto Trio” brani originali e jazz standards rivisitati.

    Fabio Jegher Group” (Fabio Jegher, Doug Webb, Flavio DAvanzo, Alberto Gurrisi) – Umbria Jazz 2008

    “Denis Stern Project (Denis Stern, Bony Godoy, Arup Kandidas) durante una prima teatrale viene presentato il video clip realizzato da Marcello Alongi con il suo brano “Inner Spaces”.

    AlchimiaSound432Hz (Dj producer Tiziano Ribiscini, Mauro Giulianini Thamaak, Cristina

    Belli Thamaak, Francesc Saez)

    MASS MEDIA:

    Il suo brano “A Breath Calls” viene scelto e mandato su Radio RAI 1 con Michel Pergolani

    e Renato Marengo.

    “Dei viene inserito in una compilation promossa dalla Samigo e presentato al Mei di

    Faenza (etichette indipendenti).

    “Inner Spaces” viene inserito nella compilation “Operazione Palco” promossa dalla Bit

    Records e trasmesso su Radio Torino Popolare e sulle radio associate indipendenti.

    The Atom of Clay” tratto da “Time no time” è trasmesso su Lifegate Radio. Brani di sua composizione sono scelti ed inseriti in un documentario della Epson. Jingles pubblicitari: Baisan, Kodak, Amaro Borshi, Volkswagen Polo.

    Sigle per radio private, documentari: Kartell divisione Labware con La Plastica come scienza grazie al quale le viene assegnato un premio per l’esecuzione vocale-strumentale. Musica per il cortometraggio Al di là del velo” regia di Mirko Bosio.

    Musica per il lungometraggio The Myth of Myia” ideato da Kàartic, il video delle origini delle città nella conoscenza per l’evento Nau Tram Bus di Trieste patrocinato dalla provincia di Trieste.

    Co-creatrice tracce vocali per la colonna sonora del film Grounded” (Kroshel Film) del

    compositore Stuart Mitchell con la Filmharmonic Orchesta e Coro di Praga.

    Autrice della rubrica Into the Wave 432Hz” per il web magazine Forward You. Trasmissioni radio e video per la diffusione del 432Hz Spagna: La Caja de Pandora, Al otro lado del espejo, Ciencia y Espirito e Italia: Web Radio 11.11.

    Trasmissioni quindicinali di “El Canto del Alma alla radio web Al Otro Lado del Espejo.

    Canti in diretta richiesti dal pubblico della radio. Canti con frequenze speciali per la persona, atti a trasmutare eventuali problematiche somato psichiche.

    CONVEGNI INTERNAZIONALI E CONFERENZE:

    Concerti Live con: Gregg Braden e David Lipton,Padre Antony (portavoce di Gandhi), Carlos Diaz, Roy Little Sun (portavoce indiani Hopi), Franz Winkler, Methusalem Meier, Colin Andrews, Nikola Duper, Paola Harris, Richard Boylan, Robert O’ Dean, Douglas Baker, Andrei Frolov, Graham Hancock, Lama Gheshe Lodge Gyatzo (rappresentante del Dalai Lama), Mario Pincherle, Maurizio Baiata, Orazio Valenti, Giuliana Conforto, Tom Bosco, Adriano Forgione, Enzo Braschi, Giorgio Cerquetti, Antonio Giacchetti, Fabio Marchesi, Nicola del Giudice. 

    Conferenze concerto in Europa, Omega Revolution 432Hz, con Ananda Bosman (scienziato musicista) programmazioni elettroniche, utilizzando l’accordatura “scientifica” Natural

    Tuning 432Hz.

    Night Show 2013 presentazione del Natural Tunig 432Hz con Conferenza e Performance.Armonizzazioni di canto sensitivo 432Hz a Solstat presso i Megaliti di Argimusco (Sicilia) organizzato da Gaetano Santoro e una serie di Convegni con Robert Bauval, Sandro Zicari, Paolo Debertolis, Daniele Gullà, Natalia Tarabella, Lucia Sardo, Adriana Di Falco.

    CREAZIONI:

    “Il Sentiero Al Regno Del Solecon Maurizio Ganora e Elisabetta Rossi un viaggio sonoro iniziatico, eseguito in teatri e sale da concerto.

    “Inner Voices poesia , canto e musica per il Nuovo Millennio, eseguito in Rassegne ed i particolari eventi New e Next Age, con la collaborazione del prof. Mario Pincherle come

    poeta paroliere.

    Kosmica sintesi musicale in cui il gioco vocale esprime l’eclettismo della sua vasta esperienza vocale (jazz, lirica,etnica ecc.), con Umberto Petrin piano e Renata Ghiso danza.

    Festival Città di Brescia organizzato da Daniela Fantoni con Giorgio Gaslini.

    Time no time” con l’intervento di due danzatori, proiezioni video, un esplorazione sonora

    in sinergia con il movimento-immagine.

    Fonda con Francesc Saez Mestre la HolonMusic432Hz in Spagna e Italia.

    Tour Italia e Spagna con Healing Concerts 432Hz

    STAGE:

    Con Luca Palmisano Azrael progetto sonico frequenziale realizzazione di un metodo basato sul suono di trasmutazione per riconfigurare il corpo-mente-spirito.Incontri di gruppo di canto e musicoterapia.

    Meditazioni della Via del Canto sensitivo.

    Vocalità 432Hz per tutti coloro che vogliono approfondire la conoscenza della propria voce, utilizzandola attraverso la capacità verbale e canora. Realizza seminari di canto e improvvisazione libera e jazzistica.

    Riconfigurazione Sonica Evolutiva 432Hz, in cui la voce è strumento per attivare l’autocura

    attraverso canti sensitivi e sciamanici che conducono ad uno stato AlfaTheta, stato di sogno lucido per connettersi con le memorie archetipali individuali e collettive positive. LibreVoz LiberaVoce laboratorio in cui attraverso movimenti e sequenze vocali e liberazioni dei suoni che compongono la vasta gamma delle emissioni possibili umane, i partecipanti sbloccano paradigmi e chiusure esistenziali.

    Healing Voice concerti e incontri e facilitazioni per il canto libero e curativo.

    DIDATTICA:

    Insegnamento per l’impostazione vocale jazz, lirica e moderna nelle scuole e privatamente. Scuole: C.P.M. Centro Professione Musica (Milano) di Franco Mussida P.F.M., Nuova Milano Musica, Accademia di Musica Moderna.

    Privatamente e nelle scuole rieducazione vocale con persone che usano la voce per lavoro

    ed hanno problemi con il loro strumento-voce (insegnanti, cantanti, attori, conferenzieri, rappresentanti ecc.).

    CD:

    Chiaroscuri Italian Vocal Ensemble(Mike Melillo, Roberta Gambarini, Flavia Vallega, Fabio Jegher, Antonio Scarano, Lello Molinari),Red Records.

    “Il Sentiero Al Regno Del Sole – Solaris, Map Milano

    Tem Nehté – Tembé Nehté, Map Milano

    Blue Spirit (Alberto Viganò (basso el. – contrabbasso) e Diego Polimeni (campionamenti – tastiera – chitarra) distribuito in Olanda.

    “Shamanhà” (Tiziano Ribiscini, Francesc Saez Wama)

    CD autoprodotti:

    Punto Zero – Time no Time – Inner Voices – La Vision Aguila – Psiconautas – Il Volo

    dell’Angelo (Angel’s fly) – Frequency – Eternal Love

    ASCOLTO:

    Youtube Flavia Vallega: https://www.youtube.com/user/flaviavallega

    Youtube HolonMusic432Hz: https://www.youtube.com/user/HolonMusic432Hz

    Podcast El Canto del Alma:

    http://www.ivoox.com/canto-del-alma-20151004-audios-mp3_rf_8783458_1.html

    ADRIANA DI FALCO

    Direttore d’Orchestra, Compositore ed Arrangiatore, Produttore discografico e Sound engineer.

    Nata a Palermo nel 1969 ha intrapreso gli studi musicali giovanissima studiando pianoforte principale sotto la guida della concertista Oria Mascali Dell’Angelo, ed ha partecipato a numerose rassegne per giovani musicisti e concerti,  suonando  come  solista  ed  in  formazione  da camera. Ha studiato violino con il Prof. V. Spicuglia, trombone barocco con il Prof. A. Randazzo, tecnica della direzione corale col M° G. Ferrauto, tecnica e vocalità col M° G. Alessi; ha frequentato corsi di Analisi Schenkeriana e   Metodologia   Comparata   tenuti   dal   M° Alexander Müllenbach  c/o  il  Liceo  Musicale  Statale  “V.  zo  Bellini”  di  Catania,  di  Cetra  moderna  e Psalterion di En-Calcat con Laura Marino c/o il “Monastero di Bose” di Ivrea; il 10° Seminario Nazionale di studi sul tema “Voce e coralità” tenuto dai docenti B. Zagni e M. Rizzo; di Semiologia,  Prassi  Esecutiva  e  Modalità  del  Canto  Gregoriano  con  Don  Anselmo  Susca organista, musicologo e gregorianista “dell’Abbazia Madonna della Scala” di Bari.

    E’ stata selezionata per diverse Masterclass:

    “II Stage per giovani Direttori d’Orchestra” perfezionandosi con il M° Francesco Carotenuto e tenutosi a Roma dalla rinomata  International Chamber Ensemble;

    “Organizzazione dello Spettacolo” a cura del Dott. Francesco Giambrone, Sovrintendente del

    Teatro Massimo di Palermo c/o i locali dell’omonimo Teatro;

    “Musica per Immagini VI Edizione: Composizione, orchestrazione e direzione di “Musica per film” c/o l’International Music Institute di Roma a cura dei docenti Franco MANNINO (pianista, compositore, direttore d’orchestra), Claudio Antonaci (Direttore Creativo Armando Testa), Fabio Di Bari (Discografico Flipper Music), Andrea Zaccariello (Regista), Roberto Crescenti (Montatore), Riccardo Cimino (Produttore discografico, Sound engineer dello studio di registrazione “Suoni”);

    “Il Pianoforte nella musica araba” con il M° Giuseppe Grifeo c/o il Conservatorio di Musica di Stato “V. zo Bellini” di Palermo;

    “Il fai da te della musica” metodologia e prassi dell’Orff-Schulwerk con il M° Giovanni Piazza c/o i locali del CEM (Centro di Educazione alla Musica) e patrocinato dal Comune di Palermo.

    Ha inoltre seguito i corsi superiori di Musica Corale e Direzione di Coro, Lettura della Partitura, Laboratorio   di   Musica   Elettronica,   Composizione   e   Direzione   d’Orchestra   presso   il Conservatorio di Musica di Stato “V. zo Bellini” di Palermo perfezionandosi con i Maestri: Marco Ghiglione (Direttore di Scena del Teatro La Fenice di Venezia) e Marco Betta (Direttore Artistico del Teatro Massimo di Palermo).

    Ha tenuto lezioni concerto, corsi di didattica e di aggiornamento, didattica differenziata per Tersicorei, spaziando tra diversi ambiti: dalla propedeutica ritmico-musicale alla vocalità corale, dall’analisi estetico-formale allo studio di interpretazione e concertazione.

    Ha fondato nel 1994   “Il Singspiel”, officina culturale di ampio respiro poiché annovera ben cinque sezioni (musica, arti visive, letteratura, teatro-danza, editoria & discografia); nell’ambito della  

    sezione musica opera con due diverse formazioni vocali da lei stessa fondati: lo “Stabat Mater Chorus”, di connotazione liturgica, ed i “Singspiel Ensemble”, che specializzati nella musica rinascimentale, si sono distinti per la ricerca musicologica.

    Ha lanciato nel 1996 la edizione del Festival Internazionale di Vocalità Corale, evento unico per la città di Siracusa, e nello stesso anno, è stata ospite d’onore alla VI Edizione di Casa Telethon.  Con  la  sua  Ensemble  ha  ricevuto  nel  1999  il  Premio  Internazionale  “Sicilia   Il Paladino” e concertato, in prima mondiale assoluta l’Ode Olimpica Prima di Pindaro del 476 a.C. e l’Inno al Sole” di Mesomede – 40° Anniversario dell’accensione del Tripode Olimpico a Siracusa – presso il Foro italico della Capitaneria di Porto della città, cerimonia trasmessa via satellite in Europa e nel bacino del Mediterraneo. Nel 2000 è stata ospite d’onore alla cerimonia di premiazione della 3ª edizione del Premio Letterario Internazionale “I Siracusani”; ha aperto la cerimonia di inaugurazione del ciclo di mostre di giovani artisti italiani “Spazi Aperti” presso la Galleria Civica d’Arte Contemporanea Montevergini di Siracusa dove è stato esposto un dipinto a lei dedicato dal titolo “Mundus” – 1997, premiata opera della pittrice M. Francesca Di Natale. Nel 2001 ha inciso con i “Singspiel Ensemble” per la Provincia Regionale di Siracusa un CD, compilation di classici d’autore denominato “No(t)te di Natale”- limited edition ed è stata ospite d’onore al Premio Internazionale Teatro “Salvo Randone” (diretta televisiva via satellite) per la presentazione ufficiale del suo disco. Nello stesso anno ha inciso un secondo CD dal titolo “Singspiel Christmas” edito e distribuito dalla propria associazione e di seguito, invitata dalla Facoltà di Architettura dell’Università di Siracusa, ha concertato al convegno di studi “Siracusa centro del Mediterraneo” patrocinato dall’Assessorato al Turismo.

    Nel 2002 ha inciso un abbinamento editoriale componendo, appositamente, degli “ambienti sonori” per ospitare il vegliardo poetare di Ada Smorto Pergola raccolto ed edito in un volume dal titolo Ancora e per sempre. Dal significativo incontro con la poetessa, nel 2004 ha composto ed inciso un singolo dal titolo “Povira mia Sicilia!” per omaggiare una sua lirica.

    È stata direttore di diversi complessi vocali tra i quali lo “Stabat Mater Chorus”, Cappella Musicale della Cattedrale di Siracusa, dei “Singspiel Ensemble”, della “Singspiel Symphony Orchestra” e direttore ospite dell’Orchestra Filarmonica Ucraina di Kremenchuk con la quale attualmente svolge attività concertistica.

    È presente: all’anagrafica SIAE come Autore nella sezione Musica e come Produttore nella sezione Discografici; nel catalogo del circuito “Giovani Artisti Italiani” edito dall’Assessorato ai Servizi Culturali del Comune di Siracusa come Direttore e Compositore, nell’Albo d’Oro del Premio Internazionale “Sicilia – Il Paladino” per la sezione musica corale ed in diversi albi ancora e siti internet specializzati.

    Come  compositore:  ha  al  suo  attivo  diversi  lavori  quali  incisioni  discografiche  di variegato genere musicale, musiche per lavori teatrali, composizioni per orchestra, musica da camera, pianoforte, canto e pianoforte, duo pianistico, strumento solista, trio, quartetto, musica vocale, elaborazioni ed orchestrazioni, musica orientale, moderna e di consumo ecc.

    Come didatta: ha pubblicato vademecum musicali, metodi, percorsi ritmico-musicali differenziati per Tersicorei lirici, quaderni di analisi estetico-musicale, quaderni di anatomia dell’apparato fonatorio, storia della musica e dello spettacolo.

    Come   produttore   discografico   e   sound   engineer:   sta   lavorando   alla   stesura   e pubblicazione  di  una  collana  di  manualistica  semplificata  “Under  21”  su  problematiche acustiche, allestimento di project studi, studi di produzione e post-produzione, montaggio video e audio, time-code, sistemi di microfonaggio, protocollo midi, computer music  e diritto d’autore. Dal 2003 è titolare dell’Oklafid’s Music House™  | mobile  power  studio  | studio di progetto, musica elettronica e sonologia computazionale.

    MASSIMILIANO RIGGIO

    Vocalist eclettico, performer sinestetico e creativo. La sua voce gioca con molteplici colori, con vocalizzazioni camaleontiche, spaziando da atmosfere cosmico oniriche a ritmiche che contemplano etnie sincopate. Una grande creatività inspirata e manifestata da un cuore cantante espanso in infiniti e illimitati territori. Una voce inusuale che sta fiorendo e diffondendo le sue variegate possibilità, scoperte e supportate dai talent scouts Adriana Di Falco e Flavia Vallega. Strange Love è il suo ultimo album in coproduzione con Rudy Pusateri compositore e arrangiatore di tutti i brani, edito da Music Candy che inaugura un nuovo genere musicale denominato: Brilliantly Bizarre.

    DEBORAH VICO

    Si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti al Conservatorio “Morlacchi” di Perugia  sotto la guida di Lorenzo Bavaj, attuale pianista accompagnatore del tenore José Carreras. Ha frequentato corsi di perfezionamento per pianoforte e accompagnatore   di   cantanti lirici, studiando con maestri di fama internazionale. Da oltre 10 anni suona anche il sassofono. Ha studiato composizione e prodotto numerosi arrangiamenti e trascrizioni per gruppi da camera italiani e stranieri e per alcune orchestre tedesche ed americane. Ha suonato come solista ed in formazioni da camera in alcuni tra i più prestigiosi teatri del mondo: Carnegie Hall di New York, National Concert Hall di Taipei (Taiwan), Teatro dell’Opera de Il Cairo, Palazzo Nazionale di Lisbona, Gasteig Konzertsaal di Monaco di Baviera etc. Nel 1995 ha fondato il “Nino Rota Ensemble” (www.ninorota.it), gruppo tutto al    femminile, selezionando alcune tra le più affermate musiciste delle Marche, allo scopo di valorizzare il repertorio del musicista italiano in tutto il mondo (dal 1995 ad oggi ha effettuato oltre 1.500 concerti). Ha realizzato prime registrazioni assolute di opere inedite per la RAI ed altre emittenti private. Ha inciso alcuni CD, tra cui uno interamente dedicato al compositore Agostino Mercuri di Pesaro, all’interno di un importante progetto di riscoperta di musicisti meno noti dell’Ottocento. Ha realizzato un album dedicato alle musiche di Nino Rota dal titolo “Giulietta” nei 20 anni dalla scomparsa dell’attrice Giulietta Masina, dove è anche autrice di alcuni brani. Ha suonato come solista con l’Orchestra Sinfonica di Regensburg (Germania), con la quale ha eseguito il concerto per pianoforte e orchestra di E.Grieg nei 150 anni dalla nascita, l’Orchestra Sinfonica di Sofia (Bulgaria), l’Orchestra Estense di Ferrara, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana. Tra il 1995 ed il 2017 ha effettuato tournée negli Stati  Uniti,  Cina,  Indonesia,  Brasile  (4 tournée),  Svezia, Portogallo, Germania, Francia, Egitto,  Bulgaria,  Grecia, Turchia,  Cipro, Marocco, Libano, Siria, Tunisia, Lussemburgo, Lettonia, Nigeria, Indonesia, Polonia, Kazakistan,  Croazia, Slovenia. Nel 2001 ha curato la direzione artistica del progetto “Omaggio a Giuseppe Verdi” nel centenario della morte del compositore, organizzando e suonando in una prestigiosa tournée in Brasile  (Teatro Municipal di San Paolo), con alcuni tra i più affermati nomi della Lirica italiana, tra cui Cecilia Gasdia, Fiorenza Cossotto, Pietro Ballo ed altri. Nel 1991 ha fondato l’Associazione “L’Incontro Musicale”, di cui è stata Direttore Artistico fino al 2015, con lo scopo primario di contribuire ad una sempre più vasta diffusione della cultura musicale in Italia e all’estero. Ha effettuato interessanti ricerche musicologiche e revisioni di composizioni inedite. Nel 2007 le è stato assegnato il “Premio Primadonna  2007” dal Centro Italiano Femminile, per la regione Marche, e il “Premio Musica Europa 2008” dal Versilia Jazz Festival. Nello stesso anno ha vinto il “Premio Sonora” per la migliore incisione discografica dell’anno, grazie al CD dal titolo “Giulietta”, dedicato alla famosa attrice italiana. Tra il 1993 ed il 2004 è stata Direttore Artistico e organizzativo del Concorso Musicale Internazionale “Riviera del Conero”, che ogni anno ha selezionato più di 200 formazioni artistiche provenienti da tutto il mondo. Dal 1995 è referente nazionale ufficiale per la Musica Classica in Italia sulla rete telematica mondiale “Internet” e gestisce la banca dati musicale www.musica.it offrendo vari servizi a milioni di utenti in tutto il mondo. Dal 2004 al 2015 è stata Direttore Artistico dei “Concerti Aperitivo  del  Carlino”,  promossi  dal  Quotidiano Nazionale, che si sono tenuti in diversi teatri di tradizione delle Marche. Nel 2004 ha costituito due nuove formazioni artistiche: il Sax Appeal Quartet, dove suona il sassofono, e Quintessenza, un nuovo progetto che unisce la grande tradizione musicale italiana alle più innovative tendenze della musica pop internazionale. Il nuovo album, distribuito dalla EMI, si avvale della collaborazione di alcune importanti figure del panorama musicale internazionale quali Steve Norman  (Spandau Ballet)  e la presenza di alcune Guest Stars internazionali. In questo progetto Deborah Vico è co-autrice e co- arrangiatrice delle musiche. Uno dei brani del progetto è stato inserito nella colonna Sonora di “Vita smeralda”, il film prodotto da Jerry Calà. Altri brani sono stati inseriti in importanti compilation di lounge music. Nel 2014 ha collaborato nella produzione discografica “Love outside the window” del cantante e pianista pop Raphael Gualazzi scrivendo e arrangiando tutte le sezioni degli archi.

    GIAN PIERO ABBATE

    Organizzatore dei due concerti a San Marino, in occasione dell’evento finale del Corso annuale di Numerologia Sacra, da lui tenuto, laureato in Fisica e Teologo, come musicista si forma a Genova, città nella quale è cresciuto sin da piccolo. Compositore e paroliere, sostenitore del movimento 432 Hz, suona il contrabbasso e ogni tipo di chitarra. Ha composto il brano “Cinema”, assieme al maestro Romanin, vincitore della selezione di Radio-TV Capodistria negli anni ‘80. Nel 2017 ha definito le sequenze musicali e poi composto con Endrik Favero il CD “HNC VOL.01 BASIC CODES” che è stato il CD più venduto in Italia nel 2018 nella sua categoria.