San Marino. Grassroots Day: un successo la riedizione della festa del calcio di base

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Lo stadio di Montecchio a fare da cornice ad una nuova edizione del Grassroots Day, la festa del calcio di tutti e per tutti che era stata dolorosamente assente negli ultimi anni a causa della pandemia, ma che ha fatto il suo ritorno questa mattina in tutta la sua frizzante gioiosità. Novanta minuti di giochi, attività e ovviamente tanto calcio per le bimbe e i bimbi che – sotto la supervisione ed il coordinamento dei tecnici del progetto CEF e di quelli dei poli calcistici di base –  si sono sfidati tra loro sul prato verde di Fonte dell’Ovo e sotto un cielo che, per gentile concessione del meteo, si è fatto nero e piovoso solamente nel pomeriggio, risparmiando così la riedizione di uno degli appuntamenti più colorati e allegri,  ma anche più densi di significato dell’intera stagione calcistica del Titano, parte integrante di quella UEFA Grassroots Week che unisce idealmente un po’ tutte le latitudini del calcio europeo nel segno della più totale e disinteressata inclusione alla pratica del gioco più bello del mondo. 

    “Il Grassroots Day è un appuntamento essenziale per la nostra Federazione perché ci ricorda che il calcio è di tutti e che va vissuto e giocato all’insegna di valori quali l’ amicizia, l’equità e il fair play.” sottolinea la Responsabile del Settore Giovanile della FSGC, Jessica Guidi – “Ci accorgiamo dell’ importanza di una tale iniziativa quando vediamo i sorrisi sui volti di tante bambine e tanti bambini che giocano e si divertono assieme sul campo. L’ auspicio naturalmente è che queste sensazioni non siano limitate ad una sola giornata ma che si possano ripetere ogni giorno sui nostri campi.”

    pastedGraphic.png

    FSGC | Ufficio Stampa