SAN MARINO. I GDC partecipano al First Council Meeting during the Covid-19 dell’EDS

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Weekend importante per i GDC in quanto, nonostante il Covid, hanno portato avanti gli impegni presi a febbraio con la più grande e storica Organizzazione della famiglia popolare europea, un rapporto inaugurato lo scorso anno, dal 20 al 22 settembre, quando hanno avuto l’onore di ospitare un momento di formazione ossia lo Skills Training di European Democrat Students nella
    Repubblica di San Marino. Nelle giornate del 28, 29 e 30 maggio hanno preso parte al First Council
    Meeting during the Covid-19 era, rappresentati da Sara Giovagnoli, responsabile dei rapporti
    internazionali.
    I lavori del Council Meeting, che si sarebbero dovuti tenere a Sofia in Bulgaria, si sono svolti online
    grazie alla piattaforma zoom che ha permesso di discutere e votare mozioni di notevole rilevanza e
    approfondire temi di attualità. I panel organizzati e tenuti da rilevanti figure nel panorama politico
    internazionale Crisis Management e Economic Reconstruction of Europe after Covid-19, portavano
    l’attenzione sull’emergenza sanitaria e come questa ha inciso nella vita degli studenti e più in
    generale nelle fasce più giovani della popolazione fino a creare una discussione sui possibili metodi
    per ripartire e sostenere le nuove generazioni che saranno quelle più colpite da questa nuova crisi
    economica.
    Numerosi sono i temi trattati e discussi nella giornata di sabato, molti di questi portati alla luce dal
    coronavirus e di conseguenza la trattazione ne è divenuta una necessità come la violenza domestica
    e la Convenzione di Istanbul, la lotta alla violenza e ai comportamenti violenti subiti online, il
    divario retributivo tra uomini e donne e la necessità di una equità salariale dando importanza anche
    al lavoro domestico per assistenza alla famiglia. Si è anche affrontata la possibilità di trasferire
    l’industria manifatturiera in Europa, attraverso una politica fiscale che incentivi tutte le attività che
    diano un valore aggiunto alla produzione europea.
    EDS ha sottolineato come San Marino stia affrontando l’emergenza sanitaria nel migliore dei modi
    e si è congratulato dell’impegno dei GDC per il nostro paese.
    I Giovani Democratico Cristiani desiderano ringraziare tutti i membri del European Democrat
    Students. Un sentito ringraziamento al Presidente Carlo Giacomo Angrisano Girauta, al Presidente
    onorario Virgilio Franco, e a tutti i membri del Bureau per il supporto, la collaborazione, la fiducia
    e l’amicizia dimostrata.

    GDC-Giovani Democratico Cristiani San marino, 01/06/2020