San Marino. I Lunghi Archi protagonisti al Campionato Italiano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

I Lunghi Archi protagonisti al Campionato Italiano

A Finale Ligure , nel weekend appena trascorso, dove si sono svolti i Campionati Italiani Bowhunter,  gli arcieri della compagnia Sammarinese ancora una volta si sono resi protagonisti sfoderando  un grande prestazione, due i podi conquistati e una bella prestazione di squadra.

Protagonista assoluta ancora una volta Maddalena Marcaccini nella categoria Freestyle Compound, che dopo il secondo posto dello scorso anno, si supera e conquista il titolo di campionessa Italiana, niente da fare per le avversarie, in testa fin dalle prime piazzole, conclude al primo posto il primo giorno di gara, partenza un po’ in salita nelle prime piazzole del secondo round per un paio di errori che hanno permesso alle avversarie di avvicinarsi un po’, ma ritrovata la concentrazione  e il bersaglio, il resto della gara è stata una passerella che l’ha portata a conquistare il titolo, primo podio in carriera invece per Marino Bartolini ad un Campionato Italiano nella categoria Bowhunter  Ricurvo, partenza in salita, causa un po’ di tensione e  qualche errore di troppo, la classifica si era resa un po’ complicata, ma ritrovata la concentrazione e il tiro, e anche se il punteggio a fine gara non era eccezionale, la classifica a fine giornata sorrideva all’arciere biancoazzurro, terzo posto con un discreto margine dal quarto classificato,  partenza in salita anche per lui durante il secondo giorno, la tensione porta l’arciere a fare qualche errore in partenza, ma fortunatamente l’emozione dura poco, ritrovata la concentrazione, è arrivato anche il risultato, niente da fare per i primi due posti, gli arcieri erano più forti, ma il terzo gradino del podio è un grande risultato, nella stessa categoria da segnalare l’ottimo settimo posto di Manuel Marzi, rimane un po’ di rammarico perché dopo il primo round l’arciere ara al quinto posto, ma resta un risultato di tutto rispetto ad un campionato nazionale. A Finale Ligure erano presenti anche Vito Campo e Gianni Ottaviani nella categoria Longbow, per loro meglio il secondo giorno di gara, recuperate diverse posizioni in classifica dopo una prima giornata un po’ in sordina, molto buono il sedicesimo posto finale di Campo, mentre Ottaviani conclude 39esimo posto, nella categoria Ricurvo tradizionale erano presenti Giuseppe Gianni, e De Montis Gianluca, classificati rispettivamente al 38esimo posto e 59esimo posto.

Grazie all’impegno svolto dalla Federazione e al presidente Luciano Zanotti che ha messo a disposizione degli arcieri Tecnici di livello nazionale e di un Mental Coach, nell’ultimo periodo sono arrivati degli ottimi risultati, sia in campo regionale che in campo nazionale.

Il resto della stagione prosegue con il campionato regionale che si fermerà solo ad agosto, per dare spazio al Campionato Italiano Outdoor, dove saranno presenti anche arcieri Sammarinesi.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com