San Marino. IL DES IN PILLOLE. Chi lo gestirà? Italiani e Sammarinesi possono richiedere la Residenza Fiscale non Domiciliata (RFND)?

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Italiani e Sammarinesi possono richiedere la Residenza Fiscale non Domiciliata (RFND)?

    Italiani e sammarinesi possono richiedere la Residenza Fiscale non Domiciliata (RFND) soltanto se non sono stati fiscalmente residenti in Italia o a San Marino negli ultimi sette (7) anni precedenti la presentazione della domanda.

    Chi gestirà il DES?

    Il DES dovrà essere gestito da una società di gestione che fornisce ed eroga, anche per il tramite delle società da essa controllate, i servizi alle imprese clienti e alle persone fisiche RFND.

    Chiunque fosse interessato alla realizzazione di un DES dovrà costituire una società per azioni con capitale sociale minimo, interamente versato con conferimenti in denaro, di € 50.000.000,00 e il patrimonio netto della stessa dovrà essere incrementato nei successivi sei anni fino a € 200.000.000,00.

    Inoltre dovrà presentare un piano industriale che indichi i titolari effettivi della società, realizzi investimenti in infrastrutture del settore ricettivo nelle primarie classi di categoria garantendo almeno 1000 posti letti, favorisca il recupero di immobili mediante la propria riqualificazione e realizzi il progetto d’investimento in 7 anni di importo uguale o superiore a € 300.000.000,00.

    Sarà lo Stato attraverso la Commissione Finanze a valutare le richieste e i progetti pervenuti e autorizzare la qualifica di società di gestione del DES.