San Marino. Il Segretario di Facebook ZAFFERANI difende la moglie di SANTI: ”ASSUNZIONE DALLE GRADUATORIE PER UNA SOSTITUZIONE” ma si ”dimentica” di parlare dei DEBITI MONOFASE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il Segretario di Facebook, Andrea Zafferani prende a fatica le difese della sig.ra Chiara Cesarini, moglie del Segretario Franco Santi visto il clamore suscitato dal nostro articolo di denuncia, ma non fa nessun cenno all’ingente debito monofase-contributi della Società Madamadorè.

    Ricordiamo a tutti i nostri lettori che proprio Civico 10, proprio qualche mese fa, fu in prima fila nell’approvazione della legge sul recupero della monofase: possiamo dire che hanno iniziato benissimo ad applicarla! Complimenti.

    Ecco cosa scrive il geniale Segretario, autore tra l’altro della nuova legge sul lavoro che ha permesso l’assunzione indiscriminata dei frontalieri a scapito dei tanti sammarinesi disoccupati ed in attesa di lavoro, molti anche nostri figli:

    ”La moglie del Segretario Santi è stata chiamata dall’Ufficio del Lavoro IN BASE ALLA GRADUATORIA per svolgere una SOSTITUZIONE (sottolineo, sostituzione!!!) al Colore del Grano in qualità di educatore sociale.
    Si è iscritta alle graduatorie dopo avere conseguito la laurea in scienze dell’educazione a luglio; inoltre, è anche in possesso del titolo di educatore socio sanitario (rilasciato dal Cfp) da circa 20 anni.

    Quindi, ASSUNZIONE DALLE GRADUATORIE per una SOSTITUZIONE!!!
    In base al fatto che ha titoli assolutamente qualificati per svolgere questa (molto delicata) attività!!
    Perchè invece che stare su Facebook a lamentarsi, mentre era disoccupata ha studiato e si è laureata!! Oltre ai titoli che già aveva!”

    (Non trascriviamo gli insulti che lo stesso Segretario scrive sui nostri lettori sammarinesi perché pensiamo che non sia un modo corretto di comportarsi per una persona che svolge – pro tempore – una funzione pubblica)

    Molti nostri lettori hanno sottolineato il fatto che chi ha ingenti debiti con lo stato non debba poi essere assunto dallo stesso stato sino a che questi debiti non siano stati estinti, a maggior ragione se moglie di un politico o di un segretario di stato.

    Molti lettori non riescono a capire come abbia fatto, se ha l’idoneità da luglio, ad essere la prima della lista dato che le liste sono interminabili e chi fa le sostituzioni sono anni che le fa per un periodo limitato e senza aver nessun privilegio.

    Ovviamente tutti questi dubbi il geniale Segretario di Facebook non li ha risolti, ma invece – come nel suo stile – si è lasciato andare ad insultare, nel suo classico stile, chi obiettava su questa assunzione.

    Ma al Segretario di Facebook Andrea Zafferani non importa aver seguito ed approvazione o se farà disastri, come sta facendo visto i tanti disoccupati sammarinesi che ci sono all’ufficio di collocamento, nel suo delicato ruolo di Segretario di Stato tanto alla fine del suo mandato (che probabilmente non potrà ripetere visto lo scarso gradimento verso la sua persona e verso questo governo) lo aspetta un comodo caldo posto di lavoro ben retribuito in Banca Centrale.

    Come al solito al Segretario di Stato di Facebook importa solo aver ragione e difendere il suo sempre più precario fortino e quello dei suoi colleghi.