San Marino. ”Imposta straordinaria sugli immobili” – Patrimoniale commentata, prima parte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • cantiereIl titolo è chiaro: “imposta straordinaria sugli immobili”, cioè la tassa patrimoniale introdotta con la finanziaria del 2011 e in attesa di trovare la sua applicazione tramite decreto. Nel Consiglio grande e generale del prossimo 9 aprile (data che dovrebbe essere confermata oggi dall’Ufficio di presidenza) il governo porterà in seconda lettura il posticipo per l’emanazione del decreto. poi alla prima seduta utile il governo dovrebbe emanare il decreto delegato che verrà poi sottoposto a ratifica da parte dell’Aula.

    Nel testo che segue e che pubblichiamo quasi integralmente, vengono fatte salve le tabelle applicative già presenti nella finanziaria 2011. Mancano solo quelle relative agli immobili di categoria B che saranno stabiliti con questo decreto e che ancora sono oggetto di confronto.

    l’imposta viene confermata sulla prima casa ma prevede diverse esenzioni fino a 350 euro (più 50 euro per i garage). La data per il pagamento è il 20 settembre, oltre il quale scattano le sanzioni fino al 100% dell’imposta più interessi al 4%, con iscrizione a ruolo oltre i 180 giorni, ecc… ricalcolata la quota per i terreni agricoli (1,5 volte la rendita catastale). Inoltre, tra le peculiarità, anche il fatto che a pagarla saranno anche le società di leasing, che poi si potranno rifare sui conduttori. Previste inoltre alcune esenzioni, ma la tassa, non potrà essere portata in deduzione dalle imprese proprietarie di immobili. Sui terreni edificabili è calcolata invece una tassa pari a 20 volte la rendita catastale. (…) San Marino Oggi

  • WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com