San Marino. Indagato anche Antonio Fabbri (L’INFORMAZIONE) nel procedimento contro il giudice Alberto Buriani

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • LEGGI PRIMA PARTE

    Nel procedimento di cui abbiamo parlato ieri, ovvero quello che vede indagato il giudice Alberto Buriani per pubblicazioni atti segreti, omissioni atti d’ufficio, abuso d’autorità, falsità ideologica e rivelazioni segreti d’ufficio, vi è anche un’altra persona che viene indagata.

    Questa persona è ANTONIO FABBRI, redattore del quotidiano L’INFORMAZIONE DI SAN MARINO diretto da CARLO FILIPPINI.

    Ecco cosa scriveva il Commissario della Legge Morsiani nello stesso atto: ”con provvedimento in data 22 febbraio 209, dato atto delle risultanze d’indagine questa A.G. ordinava l’integrazione delle notizie di reato con l’iscrizione a carico di ANTONIO FABBRI per violazione e rivelazione dei segreti istruttori e d’ufficio, più precisamente per l’ipotesi di cui agli artt. 73 e 377 c.p. anche in relazione alle previsioni di cui alla legge 17.06.2008 n.93, art.8, in particolare perché concorreva nel misfatto di rivelazione di segreto d’ufficio, per avere rivelato a terzi informazioni e valutazioni segrete, acquisite e riconosciute come tali (MI RACCOMANDO TIENILA PER TE. NON FARLA NEMMENO CIRCOLARE TRA VOI)”, relative ad attività istruttorie correlate a provvedimenti assunti dall’Autorità giudiziaria, così compartecipando al misfatto in denuncia con propria condotta immediatamente successiva ad integrativa quella della originaria propalazione di informazioni legittimamente in possesso della sola Autorità Giudiziaria e degli Uffici preposti, in particolare con l’invio, in data 18 ottobre 2015, a riscontro della richiesta di Roberto Ciavatta, di un allegato relativo ai contenuti e valutazioni dell’ordinanza di cattura emessa nei confronti di Gabriele GATTI dall’Autorità Giudiziaria in data 16 ottobre 2015.”

    Per saperne di più

    San Marino. Gendarmeria presso la sede dell’Informazione (articolo completo)