San Marino. Informazioni in merito alle vaccinazioni contro la meningite. Il comunicato ISS

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

In merito alle recenti e frequenti richieste, giunte ai vari uffici e strutture dell’Istituto per la Sicurezza Sociale, riguardo informazioni e procedure per la vaccinazione contro la meningite, a seguito anche dei numerosi fatti di cronaca segnalati nella vicina Italia, la Direzione Generale dell’ISS specifica quanto segue.

La meningite è una malattia infiammatoria, molto spesso di tipo infettivo, che colpisce le meningi, cioè le membrane che avvolgono il cervello. Sono diversi gli agenti patogeni che possono provocare tale infiammazione come l’Haemophilus Influentiae e soprattutto il meningococco.

La migliore arma per contrastare l’insorgenza di tale malattia è attualmente rappresentata dai vaccini.

A San Marino la vaccinazione per l’Haemophilus Influentiae è tra quelle obbligatorie per legge, mentre quelle contro lo pneumococco e contro il meningococco, rientrano tra le vaccinazioni raccomandate.

Attualmente sul mercato sono disponibili diverse tipologie di vaccini contro la meningite, immunizzanti per singoli ceppi di patogeni (B e C) o per più ceppi (vaccino quadrivalente per i ceppi A, C, W e Y).

Si tratta di vaccini tra i più sicuri al mondo, forniti gratuitamente alla popolazione sammarinese fino a 14 anni di età, alle categorie a rischio e alle persone operate alla milza. Inoltre, il vaccino contro il meningococco di tipo C, quello considerato più pericoloso e che sta colpendo in particolare la Toscana con circa 40 casi di persone infettate nel 2016, viene erogato gratuitamente dall’ISS anche alla popolazione adulta che ne facesse richiesta.

Dato l’incremento delle richieste verificatosi in questo ultimo periodo a San Marino, sono attualmente previsti tempi di attesa di circa due mesi prima di poter effettuare la vaccinazione. Per questo motivo la Direzione Generale sta valutando l’implementazione del servizio, disponibile ad oggi per tre giorni alla settimana, con l’apertura di un ulteriore giorno, proprio per venire incontro alle aumentate richieste da parte della popolazione.

L’ISS ricorda che la vaccinazione contro la meningite di tipo B è consigliata nei bambini già a partire dal 3° mese di vita, quella di tipo C è consigliata dal 13° mese di vita, mentre il vaccino quadrivalente contro i ceppi A, C, W, Y è consigliato dal 24° mese di vita del bambino oppure come  richiamo in età adolescenziale in chi ha eseguito il vaccino contro il meningo C nell’infanzia. Tali vaccinazioni sono inoltre consigliate in caso di viaggi internazionali in paese in cui tali patologie sono endemiche.

Preme inoltre sottolineare la forte attenzione che da tempo l’ISS dedica all’importante tema delle vaccinazioni, sia attraverso ripetute campagne di prevenzione e informazione rivolte alla popolazione, che nell’acquisto dei migliori vaccini in commercio, nell’aggiornamento e nella formazione del personale.

Sul sito dell’Istituto per la sicurezza sociale www.iss.sm direttamente dalla home page sono disponibili tutte le informazioni necessarie riguardanti le vaccinazioni obbligatorie e quelle raccomandate.

Per maggiori informazioni è inoltre possibile inviare una email all’indirizzo di posta elettronica: ufficio.vaccinazioni@iss.sm oppure telefonare ai numeri 0549 994842 – 994338.

Per prenotazioni o per modificare gli orari di appuntamento per le vaccinazioni, si può invece contattare il numero 0549 994281, nei giorni di lunedì,  giovedì e venerdì dalle 11 alle 12.

Ufficio Stampa ISS

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com