San Marino. ISS: Inchiostro per tatuaggi: emesso l’avviso di sicurezza sul divieto di introduzione e circolazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il Dipartimento Prevenzione dell’Istituto per la Sicurezza Sociale ha emanato un avviso di sicurezza relativo al divieto d’introduzione e messa in circolazione di “cose destinate al consumo diverse da alimentari o medicinali (art. 243 codice penale)”.

Il riferimento è agli inchiostri per tatuaggi che dal 29 gennaio scorso sono comparsi sul sito “Allarmi consumatori e reazioni a notifiche di prodotti non alimentari pericolosi” del Ministero della Salute Italiano.

Si tratta di pigmenti nei quali sono state rinvenute sostanze tossiche/cancerogene che potrebbero recare un pericolo per la salute delle persone e che non risultano conformi alla Risoluzione Europea 2008 Res AP (2008)1.

Per tali motivi l’ISS ha disposto che “l’introduzione, il commercio e l’utilizzo di inchiostri color index da 11000 a 29999 e di quelli con color index 77266”, è consentito solo se “accompagnato per ogni singolo lotto da idonea certificazione di conformità del preparato in oggetto ai parametri europei”.

In caso contrario scatta il divieto di introduzione, utilizzo e commercio e in caso ne venisse accertata tale presenza “sarà perseguita per i misfatti previsti dalla legge penale”.

L’Avviso di sicurezza è visionabile anche sul sito ISS nella sezione “Norme Regolamenti Avvisi”.

L’Ufficio Stampa – 16 maggio 2019

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com