San Marino. La CDLS è presente alla giornata inaugurale del “Forum della Coalizione Globale per la Giustizia Sociale”

Con l’intervento introduttivo del Direttore Generale dell’ILO Gilbert Houngbo, oggi, 13 Giugno, è stato inaugurato il Forum della Coalizione Globale per la Giustizia Sociale che si è svolto nell’ambito dei lavori della 112’ Conferenza Internazionale del Lavoro di Ginevra. Questa iniziativa fortemente voluta dal Direttore dell’ILO è stata modellata e sviluppata in stretta collaborazione con le parti tripartite costituenti dell’ILO ed è stata approvata dall’Organo Direttivo dell’ILO nel novembre 2023. La creazione della Coalizione Globale per la Giustizia Sociale è stata accolta con favore da un rilevante numero di capi di Stato e di governo, ministri e altri leader globali, compreso il Segretario Generale delle Nazioni Unite. Il Segretario Generale aggiunto della CDLS Gianluigi Giardinieri, che ha partecipato per l’intera settimana ai lavori della 112’ Conferenza del Lavoro ILO/OIT 2024 ribadisce: “il Forum, che ha visto una ampia ed attenta partecipazione dei delegati ed ospiti, si è articolato in tre interessanti dialoghi tematici. Il primo ‘Costruire la resilienza delle società’, a cui è intervenuto, tra gli altri il Ministro del Lavoro italiano Marina Elvira Calderone mentre gli altri due panel riguardavano argomenti di rilevante importanza quali ‘Migliorare la coerenza tra le politiche economiche e sociali’ e ‘Promuovere il dialogo sociale per una prosperità condivisa’ con la partecipazione di esponenti di rilievo delle componenti tripartite, Governi, Imprenditori e Sindacati. A chiusura della giornata dei lavori del Forum sono previsti anche gli interventi del Segretario Generale dell’ITUC – Organizzazione Internazionale dei Sindacati Luc Triangle, del Direttore Generale ILO Gilbert Houngbo e del Presidente del Brasile Luiz Inacio Lula da Silva.” Continua Giardinieri “L’ambito di lavoro della Coalizione Globale per la Giustizia Sociale è fortemente legato ai più importanti testi emanati dall’ILO nel corso di un secolo che sottolineano il grande potere della giustizia sociale nel promuovere società coese e produttive, riducendo la povertà, la fame, le disuguaglianze e le tensioni sociali. Entrando nello specifico, l’ILO ha identificato alcune aree chiave che impongono un’azione immediata: affrontare le disuguaglianze, le discriminazioni e l’esclusione sociale, realizzare i diritti del lavoro come diritti umani, garantire la dignità umana e soddisfare i bisogni fondamentali, ampliare l’accesso e le capacità per l’occupazione produttiva e liberamente scelta e per le imprese sostenibili, fornire protezione e costruire resilienza, rafforzare le giuste transizioni e la dimensione sociale dello sviluppo sostenibile, del commercio e degli investimenti e rafforzare le istituzioni del dialogo sociale.” Le attività prioritarie individuate dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro sono la creazione di occupazione e la protezione sociale universale, la riduzione delle disuguaglianze, l’elevazione della giustizia sociale e del lavoro dignitoso. Conclude il Segretario Generale Aggiunto Gianluigi Giardinieri “è stato estremamente importante partecipare ad un evento di rilevanza globale come il Forum della Coalizione per la giustizia sociale: va sottolineato il notevole livello degli interventi e dei partecipanti, unitamente agli argomenti affrontati che sono di grande attualità per un futuro sostenibile ed all’insegna di maggiori tutele, del lavoro dignitoso per raggiungere l’obiettivo di una reale giustizia sociale. Ritengo che sia più che opportuno che anche il Governo sammarinese aderisca convintamente in qualità di partner alla Coalizione Globale per la Giustizia Sociale, così come già fatto da altri importanti Stati”. L’indirizzo di saluto del Segretario Generale delle Nazioni Unite – António Guterres sottolinea il valore dell’iniziativa: “Considero tale coalizione una forza cruciale per contribuire a portare avanti gli obiettivi di sviluppo sostenibile e ad affrontare le sfide di oggi e di domani. Fondamentalmente, questo sforzo riguarda la ricostruzione del contratto sociale attraverso politiche incentrate sulle persone, fondate e guidate dalla giustizia sociale”.

CDLS – Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinesi

  • Le proposte di Reggini Auto