San Marino. La Dc interroga sulla “monorotaia”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

INTERROGAZIONE

 

Vista l’interpellanza presentata dai Consiglieri Stefano Canti, Pasquale Valentini, Oscar Mina, Marco Gatti, Teodoro Lonfernini, Gian Carlo Venturini e Massimo Andrea Ugolini in data 15 Marzo 2018 per chiarimenti circa il rispristino della linea ferroviaria San Marino – Rimini e l’autorizzazione di spesa attinente all’incarico professionale per la consulenza tecnico – scientifica ed il coordinamento dei lavori finalizzati alla predisposizione del nuovo Strumento di Pianificazione Territoriale della Repubblica di San Marino con la Società MobilityInChain srl e, vista altresì la insufficiente risposta del Segretario di Stato per il Turismo, Augusto Michelotti, in data 18 Aprile 2018, prot.n.45353;

 

Considerato che dal comunicato stampa pubblicato sul sito internet rsw-system.com/news/SkyWay/San Marino in data 15 Marzo 2018 (All.to “A”) intitolato “Il Segretario di Stato della Repubblica di San Marino ha manifestato interesse per la tecnologia SkyWay”, si apprende che lo stesso Michelotti (congiuntamente ai rispettivi collaboratori del Territorio e del Turismo) ha incontrato in Bielorussia il General designer of the Company Anatoly Yunitskiy e che, in tale occasione, le parti hanno sottoscritto un protocollo di intenti e concordato visite di tecnici nei mesi successivi in territorio sammarinese;

 

Valutato che la summenzionata interpellanza al punto 4 chiedeva di conoscere “i contenuti degli incontri tecnici che il Segretario di Stato con delega al Territorio sta trattando con le aziende del settore, d’Italia, di Francia e della Russia nonché il nome delle predette aziende specializzate in trasporti alternativi e di conoscere il piano di investimento per la gestione dell’impianto proposto dalle stesse aziende alla Segreteria di Stato per il Territorio” e stante la risposta formulata dal Segretario di Stato Michelotti nel quale riporta testualmente che “i contenuti degli incontri tecnici sono stati assolutamente interlocutori e tesi a cominciare a prendere coscienza delle problematiche connesse a sistemi di trasporto alternativi a quelli stradali. Non sono mai stati presentati piani di investimento a fronte di mancanza di informazioni e decisioni definitive che naturalmente non sono ancora state prese. Le imprese contattate sono Bombardier, RATDev Italia, Intamin Trasportation (monorotaia di Bologna) e SkyWay”;

 

Considerato che all’incontro tra il Segretario di Stato Michelotti ed i rappresentanti della Società SkyWay è stato sottoscritto un protocollo di intenti (come riportato nel summenzionato comunicato stampa) e che nulla è stato menzionato a tale proposito nella risposta all’interpellanza sopraccitata;

 

Visto altresì il comunicato pubblicato su “MILANOTODAY” in data 18 Marzo 2019 (All.to “B”) denominato “Progetto con treni volanti per il Milanese, Bussolati: Attenzione, è una farsa, società bloccata dalla CONSOB” con il quale il Consigliere del PD Pietro Bussolati riferisce come un’azienda collegata alla Bielorussa SkyWay ha presentato alla commissione Trasporti della Regione Lombardia un avveniristico progetto per collegare Cologno Monzese a Vimercate. Bussolati inoltre riferisce che la Società SkyWay era stata bloccata da CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa), ma anche dalle autorità di Germania e Belgio e che l’azienda (la cui società di investimento ha sede nel paradiso fiscale delle Isole Vergini Britanniche), non risulta avere realizzato alcun progetto analogo a quello proposto in Regione. La loro unica opera è l’Ecotechnopark della capitale bielorussa, Minsk, che però è un parco tematico simile alla nostra Gardaland. Diverso è l’uso di quella tecnologia in una città. Infine, il comunicato riporta, tra l’altro, come i rappresentanti italiani di SkyWay hanno raccontato di aver avuto un contatto con San Marino”;

 

Considerato che dalle informazioni sopra riportate è verosimile pensare che non tutta la verità sia stata raccontata sul progetto della monorotaia nella Repubblica di San Marino con tecnologia SkyWay;

 

stante quanto sopra, si INTERROGA il Congresso di Stato per conoscere:

 

  1. se risulta essere veritiera la notizia riportata sul sito di informazione citato in premessa – All.to “A” – circa la firma di un protocollo di intenti o memorandum d’intesa tra il Segretario di Stato Michelotti ed il General designer of the Company Anatoly Yunitskiy in occasione della trasferta a Minsk; in caso di risposta affermativa, si chiede di conoscere i contenuti del protocollo di intenti o memorandum d’intesa sottoscritto e di riceverne copia;
  2. da quante persone e quali (tecnici e non) era composta la delegazione sammarinese che si è recata a Minsk (Bielorussia) per visitare il parco tematico della Società SkyWay; si chiede inoltre di conoscere i costi complessivi della trasferta (voli aerei, pernottamento ed altro..);
  3. se, risulta corrispondere al vero che, nei mesi successivi alla firma del protocollo di intenti o memorandum d’intesa, i tecnici della Società SkyWay si siano recati nella Repubblica di San Marino per rilievi o quant’altro utile alla elaborazione di un progetto; in caso di risposta affermativa si chiede di conoscere se le spese sono state sostenute dall’amministrazione pubblica sammarinese oppure direttamente dalla Società SkyWay; si chiede inoltre di conoscere la eventuale documentazione messa a disposizione da parte delle autorità sammarinesi ai tecnici della Società SkyWay;
  4. quali planimetrie tecniche o altro materiale del territorio sammarinese (vedi foto allegata all’articolo di cui all’All. “A” è stato mostrato ai responsabili e tecnici della Società SkyWay e se risulta essere stato autorizzato;
  5. quali progetti risultano essere stati elaborati dalla Società SkyWay in altre realtà nazionali od europee e quali hanno trovato effettiva realizzazione;
  6. se, il tecnico della Società MobilityInChain srl, che ha partecipato all’incontro con la delegazione sammarinese, abbia ricevuto indicazioni dall’amministrazione pubblica di recepire il progetto con tecnologia SkyWay nell’ambito dello studio del nuovo Strumento di Pianificazione Generale del Territorio della Repubblica di San Marino;
  7. che studi o analisi hanno effettuato i tecnici della Società MobilityInChain srl sulla monorotaia con tecnologia SkyWay;
  8. se la Società SkyWay risulta essere collegata ad una Società di investimento che vende prodotti di formazione finanziaria; in caso di risposta affermativa di chiede di conoscere il nominativo della predetta Società;
  9. se l’amministrazione pubblica sammarinese abbia autorizzato la Società SkyWay ad utilizzare il nome della Repubblica di San Marino fuori territorio ovvero a promuovere l’investimento riguardante la realizzazione della monorotaia nella Repubblica di San Marino ai fini della ricerca di ipotetici finanziatori o sostenitori economici per la realizzazione della stessa;

 

Si chiede RISPOSTA ORALE

 

San Marino, 20 Marzo 2019

 

Per il Gruppo Consigliare del Pdcs

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com