SAN MARINO. La Genga dalla Reggenza per presentare il suo calendario

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  •  

    Nell’anno del Covid, quando non è possibile stare insieme nelle belle riunioni
    conviviali, quando non si possono fare le gite, l’associazione La Genga pensa ad una
    nuova iniziativa per mantenere un filo di continuità con i suoi iscritti. Nasce così il
    Calendario 2021, un’idea forse non originale, ma sicuramente gradevole perché
    riporta uno spaccato delle attività escursionistiche, delle emozioni, della storia stessa
    di questo gruppo che, nel tempo, è diventato un’immensa famiglia. Proprio per
    questo, al suo interno ci sono tante persone con diverse competenze: c’è chi si occupa
    della logistica degli eventi e delle fotografie, chi fa i lavori di segreteria, chi fa i
    bilanci, chi perlustra e verifica i percorsi, chi prepara e serve sontuose colazioni
    durante le camminate. Poi c’è Ferdinando Bollini che ha dimestichezza con la matita
    e Angela Venturini con la penna. L’uno si diletta ad eseguire semplici schizzi con la
    freschezza e l’immediatezza dei pittori naif; l’altra trascrive sulla carta le emozioni e
    la bellezza dei paesaggi che di volta in volta vengono attraversati.
    Il Direttivo ha pensato di mettere insieme i suoi due autori nelle pagine di un
    calendario, senza un ordine cronologico preciso, ma attingendo liberamente dai
    ricordi più cari.
    La copertina è stata dedicata a Rosolino Martelli, pittore di chiara fama e uno dei soci
    fondatori. È stato lui a vergare, con la sua scrittura elegante e raffinata, le prime
    pagine del Libro Presenze, con il racconto delle camminate, sempre impreziosito da
    qualcuno dei suoi disegni a pastello.
    Il calendario, in edizione unica e non ripetibile, non sarà messo in vendita in quanto è
    destinato come semplice omaggio per gli amici e agli associati. Non solo per far
    conoscere a tutti quello che si fa, ma soprattutto per trasmettere a chiunque ne
    sfoglierà le pagine, l’amore e il rispetto che i Genghisti nutrono per la natura e per il
    proprio Paese.
    Con questo spirito, oggi, il Calendario Genga è stato presentato ufficialmente alla
    Reggenza. L’udienza è stata introdotta dal Segretario al territorio e ambiente Stefano
    Canti, al cui intervento ha fatto seguito quello del presidente dell’Associazione La
    Genga, Roberto Bucci. I Capi di Stato si sono complimentati per l’iniziativa e per
    tutta l’attività portata avanti dal gruppo, che oggi conta circa 250 soci attivi e oltre
    800 follower sulla pagina Facebook. Persone che spesso aderiscono ai programmi
    delle camminate e dalle quali, sicuramente, arriverà la nuova generazione di
    Genghisti.