San Marino. LA MESSA NON E’ FINITA! Malore in chiesa (forse infarto) e Don Peppino non la interrompe!

don peppinoDicono che sia il Diritto Canonico che non permetta di fermare, o posticipare, la messa anche se c’è qualcuno che si sente male durante la funzione.
Ma stamattina durante la messa delle 10 nella Chiesa di Sant’Andrea, officiata da Don Peppino storico ottuagenario e conosciutissimo parroco di Serravalle. è successo un fatto particolare, e non così raro, a dire dei fedeli.
Da una delle panche a metà della navata centrale si è improvvisamente udito un tonfo sordo che ha risuonato in maniera fragorosa nell’antica chiesa del castello più a valle della Repubblica di San Marino.
Lo stupore e lo spavento dei presenti è stato palpabile; un uomo anziano, colto da malore, è caduto pesantemente sul pavimento, durante la funzione.
Sono immediatamente scattati i soccorsi da parte di due medici farmacisti (un uomo ed una donna) presenti.
Tra lo stupore di molti, l’anziano sacerdote ha sospeso la messa solo per alcuni minuti; quelli necessari  per permettere di allertare il 118.
Appena chiamati i soccorsi, con l’anziano ancora steso immobile a terra, la messa è proseguita.
Contro il volere del parroco, quasi la metà dei fedeli – presenti in chiesa – è uscita polemizzando con Don Peppino per la mancata sospensione della messa.
Dopo circa 10 minuti è arrivata l’ambulanza dell’ospedale di Stato che ha trasportato, dopo l’uso del defibrillatore, al pronto soccorso l’anziano colto da malore (sembra un infarto).
Dopo questo incidente la messa è proseguita. Infatti dopo la movimentata funzione sono stati battezzati alcuni bambini.
A questo punto bisogna chiedersi se le regole ferree della chiesa possano essere superiori a questi fatti, o se invece come dice una testimone dei fatti bisogna capire quanto valore ha la vita umana!
Quanto valore ha un uomo che può essere sul punto di morire!
L’intinto e l’educazione ti chiamano a fare del tuo meglio. L’ignoranza ti obbliga a tirare diritto per non disturbare ciò che è in corso.
Parigi val bene una messa?
Sono ancora impressionata!
Sono ancora frastornata – dice Alba -, sono ancora stordita!
L’ambulanza è arrivata…la messa è continuata indisturbata.”
Dei dubbi, forse, anche i fedeli ed i presenti alla messa li hanno avuti.
Ed il rigido Don Peppino?
/ms
  • Le proposte di Reggini Auto