San Marino. La testa dell’opposizione è sul Paese?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  •  

    Se il precedente governo è caduto e al suo posto se ne è insediato un altro il motivo è che le persone hanno percepito che gli interessi che venivano portati avanti non erano certo quelli della collettività.

    E’ su questo che indaga la commissione di inchiesta su banca Cis.

    Ed è singolare che pure da soldati semplici alcuni membri della ex maggioranza, oggi opposizione, trovino così difficile accomiatarsi da determinate posizioni. Della serie, qualunque cosa accada attorno a noi (leggasi coronavirus, analisi impietosa del Fmi e via dicendo) rimane uno l’obiettivo che si deve portare a casa ad ogni costo.

    Così viene tenuta alta, troppo alta, l’attenzione dell’opposizione sulla questione della mancata presa d’atto dei giudici che è sfociata in una nuova invasione di campo e in una lettera alla Reggenza.

    Tanto che viene da chiedersi, pur se sarebbe forte la tentazione di dare una risposta, chi muove i fili.

    … continua su LA REPUBBLICASM, in edicola a San Marino