San Marino. L’ANIS sull’uscita dalla black list: Ora siamo padroni del nostro futuro, ma è una grande responsabilità

ANIS_logoL’Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese esprime la grande soddisfazione del mondo economico e imprenditoriale per l’uscita della nostra Repubblica dalla black list italiana del 1999.

Oggi, tutti coloro che hanno sempre lavorato seriamente e si sono impegnati per indirizzare il Paese verso un nuovo futuro, hanno contribuito a raggiungere questo fondamentale risultato.

In queste ore è doveroso ringraziare anche i parlamentari italiani che soprattutto negli ultimi mesi hanno condiviso una fattiva sinergia preziosa per le economie di entrambi i nostri territori.

L’uscita dalla black list ha ridato al Paese nuove incoraggianti prospettive.

Il governo e la politica tutta sono chiamati a cogliere questa opportunità e a guidare il Paese verso il futuro. ANIS qualche settimana fa ha indicato l’agenda delle priorità per far ripartire l’economia. La lotta agli sprechi e la riorganizzazione della pubblica amministrazione. La promozione del sistema, iniziative per lo sviluppo come il Parco tecnologico, il rilancio del commercio e del turismo per risanare il bilancio dello Stato e ridurre fortemente la disoccupazione. E ancora il completamento delle riforme delle imposte indirette, del lavoro e per rispondere al Greco.

Da oggi San Marino volta pagina, e noi dobbiamo essere pronti.

 

San Marino, 13 febbraio 2014

ANIS

  • Le proposte di Reggini Auto