SAN MARINO. Lavoro frontaliero e sviluppo congiunto al centro del colloquio al Ministero fra il Segretario di Stato per il Lavoro Teodoro Lonfernini e il Ministro del Lavoro Andrea Orlando

Lavorare insieme per affrontare le conseguenze dell’emergenza COVID pensando al programma
europeo SURE e ai fondi UE destinati al sostegno delle politiche a favore dei lavoratori.
Al Ministero per il Lavoro e le Politiche Sociali, il Segretario di Stato della Repubblica di San
Marino, Teodoro Lonfernini e il Ministro del Lavoro italiano, Andrea Orlando, hanno discusso la
possibilità di siglare un memorandum d’intesa relativo al tema dei lavoratori frontalieri. Tra i temi
al centro dell’incontro anche la possibilità di istituire un tavolo politico e tecnico permanente in
grado di discutere di frontalierato in maniera puntuale anche coinvolgendo le Regioni Emilia
Romagna e Marche, nel quale verranno affrontati tutti i temi legati al lavoro con particolare
attenzione a sicurezza sociale, formazione, riqualificazione dei lavoratori, ammortizzatori sociali, e
tutte le istanze che si dovessero presentare e che potrebbero coinvolgere i numerosi residenti in
Italia impiegati a San Marino.
Favorire congiuntamente lo sviluppo economico costituisce un vantaggio reciproco per i due Paesi.
Al Ministro Orlando l’invito a compiere una visita nella Repubblica di San Marino.

  • Le proposte di Reggini Auto