San Marino. L’Eccellentissima Reggenza inaugurerà lunedì 30 settembre alle 17.00 presso la Cappella di Sant’Anna dell’Ospedale della Misericordia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’Eccellentissima Reggenza inaugurerà lunedì 30 settembre alle 17.00 presso la Cappella di Sant’Anna dell’Ospedale della Misericordia un’opera scultorea che promuove un’iniziativa di portata storica: non c’è mai stato un edificio mostrante le tre fedi monoteiste poste in forma comune di dialogo. A San Marino questo luogo offrirà l’esperienza visiva unica del dialogo interculturale e interreligioso, evocando l’ideale dell’ospitalità e della libertà nella conversazione umana. L’opera è stata realizzata da Michele Chiaruzzi con le maestranze sammarinesi e un’equipe di collaboratori. Costruita in pietra del Titano lavorata dagli scalpellini sammarinesi, è un tributo ad una tradizione secolare fondata sull’abilità di chi scolpisce per costruire e non colpisce per distruggere. Dialogo – questo il titolo – intende valorizzare il ruolo sammarinese in occasione del 70esimo anniversario del Consiglio d’Europa e perciò si collega idealmente ad altre due opere. La prima è la Grotta della preghiera interreligiosa presso Porta della Rupe, creata durante la presidenza sammarinese del Consiglio d’Europa per permettere alle persone di ogni cultura o religione di raccogliersi in meditazione o preghiera. La seconda è la scultura Diversi/Uguali di Leonardo Blanco a Borgo Maggiore, volta a promuovere il valore del dialogo fra la culture ed i popoli proposto dal Consiglio d’Europa. L’opera è stata creata col sostegno del Vescovo di San Marino e Montefeltro e patrocinata dalle Segreterie di Stato per gli Affari Esteri, la Cultura, la Pace, il Territorio, oltre che dalla Giunta di Castello di Città di San Marino e dall’Università degli Studi della Repubblica. La cittadinanza e tutta la comunità sammarinese è invitata a partecipare.