San Marino. Lettera al Presidente Catia Tomasetti, editoriale de La RepubblicaSM

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Siamo il Paese dei due pesi e due misure.

Qualche anno fa quando un celebre imputato “giocò” sulle ricusazioni del giudice per dilatare i tempi di un processo e portarlo magari a prescrizione ci fu una sollevazione popolare, con tanto di intervento statale per cambiare la legge.

L’imputato venne pubblicamente censurato così come i suoi legali.

Oggi è stata addirittura Banca Centrale – che rappresenta lo Stato – ad assumere un comportamento processuale nel caso Asset più degno di ben altri soggetti.

C’è poco da dire visto che è stato poi lo stesso Giudice a sottolineare questi gravi fatti.

Partiamo da questa premessa per scrivere e rivolgerci direttamente all’attuale Presidente del massimo organo di vigilanza, Catia Tomasetti.

A lei chiediamo di dare nalmente un messaggio positivo e soprattutto educativo alla cittadinanza dopo gli ultimi ignobili eventi.

 

…. CONTINUA SU LA REPUBBLICASM, in vendita nelle edicole di San Marino

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com