San Marino. Marco Gatti, lo smemorato del Titano. Ecco la seconda notizia di reato (su tre): Associazione per delinquere (Concorso) ed emissione fatture per operazioni inesistenti DLGS. 74/00 Art.8 (concorso)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Continuiamo nella pubblicazione delle notizie di reato riscontrate dalla Guardia di Finanza nei confronti del Segretario della Democrazia Cristiana sammarinese, Marco Gatti.

Il fatto di riferimento è il n. NOGC522010000079 ed i reati contestati sono due. Il primo è L’EMISSIONE DI FATTURE PER OPERAZIONI INESISTENTI DLGS. 74/00 ART.8 (CONCORSO).

Il secondo è l’ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE (CONCORSO) ed il reato è quello previsto dall’art.416 del Codice Penale.

In sostanza i militari della Guardia di Finanza di Novara, durante un’operazione di polizia giudiziaria, hanno rilevato l’esistenza di un’associazione per delinquere finalizzata alla FRODE FISCALE, al RICICLAGGIO, all’APPROPRIAZIONE INDEBITA, alla TRUFFA AGGRAVATA per aver cagionato un enorme DANNO ALLO STATO ITALIANO.

Il danno è stato cagionato attraverso un ”complesso ed articolato” sistema di FRODE CAROSELLO CIRCOLARE ed internazionale, mediante la ESTEROVESTIZIONE, la creazione e l’INTERPOSIZIONE DI CARTIERE o MISSING TRADERS cioè di STRUTTURE COMMERCIALI FANTASMA e/o di IMPRESE ”FILTRO” o ”BLUFFER” con il reclutamento addirittura di prestanomi.

Riscontrate anche l’EMISSIONE DI FATTURE PER OPERAZIONI INESISTENTI e L’INDEBITA DEDUZIONE DI COSTI.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com