San Marino. MORTE DI BERTUCCINI IN THAILANDIA. Palazzo Begni si sta prodigando per far rientrare la salma o le ceneri.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • thailandiaDopo aver dato la notizia della morte di Bertuccini, riprendendola da La Tribuna, non abbiamo detto quello che le autorità sammarinese stanno facendo.

    Ieri avevamo letto, sempre su La Tribuna, che le nostre autorità si sarebbero appoggiate a quelle italiane; precisamente all’ambasciatore italiano nel paese del sud-est asiatico. Ma sembra che le cose non stiano così.

    Ora sembrerebbe, invece, che della cosa se ne occupi direttamente Palazzo Begni, gli Esteri di San Marino, infatti leggiamo sempre da La Tribuna: ‘‘La Segreteria degli Esteri è in contatto con le autorità thailandesi e con i due figli rimasti sul Titano, per sbrigare le pratiche riguardo ad autopsia e rientro dalla salma in territorio, ancora senza data certa.”

    Come al solito indiscrezioni e mai da questo Governo, che non sarà ricordato per la buona comunicazione, comunicati stampa per informare prontamente i cittadini.

    /ms