San Marino. Mussoni (Pdcs) sul Bilancio Carisp: ”La Commissione Finanze del 6 e 7 maggio divenga una occasione istituzionale”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Bilancio dello Stato e Carisp sono due ad oggi facce della stessa medaglia.

Le sorti, i conti e le azioni svolte sulla banca incidono direttamente sui conti dello stato e sugli interessi dei cittadini. Carisp è una società per azioni, sostanzialmente di proprietà pubblica essendo la compagine di controllo delle azioni dell’eccellentissima Camera.

Ciò rende inaccettabile che ad oggi non si sia attuato in Commissione Finanze un confronto, e non si abbia formale conoscenza nè del piano industriale né delle proposte di modifica dello statuto che il governo proporrà all’assemblea.

Sebbene la materia sia tecnica e per certi aspetti certamente meritevole di riservatezza, Invito il governo ad un confronto istituzionale e politico prima dell’assemblea, sia sulle modifiche dello Statuto, sia sul Piano industriale.

La Commissione Finanze già convocata il 6 e 7 maggio divenga una occasione istituzionale.

Avv. Francesco Mussoni Membro commissione Finanze e consigliere pdcs

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com